Il Cottolengo resiste ma ha bisogno d’aiuto

Il Cottolengo resiste ma ha bisogno d’aiuto

Un disavanzo di quasi 19 milioni di euro in Italia, di cui 6 a Torino, a fronte di richieste d’aiuto sempre crescenti. È quanto...

La Cappella della Sacra Sindone riapre dopo 21 anni..

A 21 anni dal devastante incendio, a fine settembre riaprirà al pubblico la Cappella della Sindone a Torino. Dopo un lungo e difficile restauro,...

Il Sermig compie 50 anni e lo Statuto suggella la fedeltà alla Chiesa

Dopo 50 anni, arriva il riconoscimento canonico. Ieri sera (martedì 16, alle 21) l’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, ha consegnato a Ernesto Olivero...

Mons. Cerrato, rinnovare l’impegno dentro la realtà umana

PIEMONTE - IVREA - “Di fronte ai problemi della società, tanti e di vario genere - dalla mancanza di lavoro, con tutte le sue gravi...

Il Bicentenario di Don Bosco ‘evento d’interesse nazionale’

"Evento di interesse nazionale": questo il riconoscimento onorifico assegnato al Bicentenario della nascita di don Bosco - che ricorre nel 2015 - dal Comitato...

Acqui in festa per il bicentenario delle suore Luigine

PIEMONTE - ACQUI - In occasione del bicentenario della fondazione delle Suore Oblate di San Luigi Gonzaga, anche nella diocesi di Acqui si terranno una...

Novara, veglia di preghiera per l’inizio del nuovo anno liturgico

PIEMONTE - NOVARA - Vegliare in preghiera per salutare l’inizio del nuovo anno liturgico. È l’invito delle parrocchie di Santa Maria della Salute alla Bicocca...
Il 19 aprile prossimo inizierà a Torino un evento straordinario: l'ostensione della Sacra Sindone, evendo che non avveniva dal 2010. L'esposizione, che proseguirà fino al 24 giugno, sarà un momento di grazia per tutti i fedeli e i pellegrini che si recheranno a venerare il sacro telo, anche per le persone con handicap visivi. Una rappresentazione fedele e tridimensionale della parte anteriore della Sindone è stata sviluppata in modo codificato perché i ciechi possano “vedere” attraverso il tatto l'uomo della Sindone. La replica, realizzata su un supporto di alluminio, è stata creata con strumenti automatici e con dettagli informativi che coincidono esattamente con quelli presenti nell'immagine bidimensionale. “L'idea di rendere disponibile anche ai non vedenti i segni inquietanti della sofferenza che si leggono sulla Sindone è nata per una preoccupazione di ordine pastorale: è possibile farli incontrare personalmente con la Sindone in modo diretto senza l'intervento della parola umana?”. Questa la preoccupazione del Movimento Apostolico Ciechi di Torino alcuni anni fa, come riferisce la pagina web ufficiale dell'ostensione straordinaria del 2015. In occasione dell'esposizione straordinaria della Sindone nel 2000, l'Associazione Piemontese Retinopatici e Ipovedenti si è messa in contatto con la Commissione Diocesana e ha proposto la realizzazione a grandezza naturale di tutta la figura sindonica. Per questo, un'équipe di esperti ha iniziato a elaborare un modello matematico che potesse contenere la varietà di informazioni del santo sudario e trasformarla in un'immagine che al tatto rendesse possibile la sua percezione visiva. A questo scopo, come si legge nella web, sono stati utilizzati filtri predisposti che hanno aiutato a eliminare o a ridurre il rumore dell'immagine e a separare la trama dalle impronte, per permetterne la lettura. Si è poi utilizzata una metodologia che ha determinato il rilievo dell'impronta corporea tenendo conto degli effetti delle macchie di sangue e di quelli provocati dai liquidi. La Sacra Sindone in tre dimensioni è stata una delle novità a cui è stato dato più risalto nell'ostensione del 2000. Per l'occasione, più di 500 persone con handicap visivi hanno potuto avvicinarsi ai misteri del sudario grazie alla replica, situata nel percorso verso il Duomo di Torino, che custodisce la Sindone. Nel 2015 la Sindone tridimensionale sarà disponibile anche per i non vedenti, rispondendo così alla prelazione che questa ostensione darà ai malati e ai portatori di handicap. La replica è presente tutto l'anno nel museo di Torino dedicato alla Sacra Sindone.

Anche i ciechi potranno ”vedere” la Sacra Sindone a Torino

Anche i ciechi potranno “vedere” la Sacra Sindone a Torino grazie a una replica tridimensionale del sudario. Il 19 aprile prossimo inizierà a Torino un...
Un silenzio assordante, il silenzio dei Santi

Un silenzio assordante, il silenzio dei Santi

TORINO- Venerdì 31 ottobre 2014 presso l' Eremo del Silenzio - ex-carcere LE NUOVE Il 31 ottobre pv, dalle 21.30 alla mezzanotte circa, avrà luogo...

Asti, domenica 23 marzo il Cortile dei dubbiosi riflette sulla speranza

PIEMONTE - ASTI - Un confronto aperto tra la diocesi e la città, un dialogo tra credenti e non credenti, religiosi e laici, adulti e...

Mons. Mana (Biella), messaggio per il 50° del primo pellegrinaggio Oftal

PIEMONTE - BIELLA - Un invito al prossimo pellegrinaggio diocesano a Lourdes, organizzato dall’Oftal (Opera federativa trasporto ammalati Loudes). Lo rivolge il vescovo di Biella,...

Torino, Don Bosco: raduno responsabili famiglia salesiana

PIEMONTE - TORINO - Domani, 31 gennaio, memoria liturgica di san Giovanni Bosco, in occasione dell’Anno bicentenario, si raduneranno a Torino i superiori e i...

Asti, domenica incontro per chierichetti su Giovanni Cagliero

PIEMONTE - ASTI - “Passa la fiamma” è il titolo del minicampo che domenica 24 maggio radunerà a Castell’Alfero numerosi chierichetti astigiani, dai 6 ai...

Franca non ci credeva. L’incredibile conversione prima di morire, della ‘papessa della moda’ davanti...

Nel 2016, dopo essere uscita dalla cattedrale di Torino, in cui è esposta la Sacra Sindone, Franca Sozzani chiese a suo figlio, che la...

Torino, concerto musical ‘Don Bosco, canta con noi questa vita’

PIEMONTE - TORINO - Sabato 21 marzo, alle 20.30, per il bicentenario della nascita di don Bosco, all’Istituto salesiano Maria Ausiliatrice di Caluso (Torino), andrà...

Diocesi Vercelli, Mons. Arnolfo: un clima di piena libertà

PIEMONTE - VERCELLI - “Un clima di piena libertà. Il Papa ha messo tutti a nostro agio. E quindi non c’era nessuna soggezione ad intervenire”....

Bicentenario don Bosco, domani il Rettor Maggiore arriva a Castelnuovo

PIEMONTE - CASTELNUOVO DON BOSCO - Al via le celebrazioni per il bicentenario di san Giovanni Bosco. L‘apertura dell‘anno bicentenario sarà il 16 agosto, 199°...
Festa don Bosco. Nosiglia: giovani puntate in alto!

Festa don Bosco. Nosiglia: giovani puntate in alto!

PIEMONTE - TORINO - Monsignor Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, ha presieduto la Solenne Celebrazione per la festività di San Giovanni Bosco nella Basilica...

Sermig Torino: la marcia per i cristiani perseguitati – Migliaia di giovani

Il Sermig di Torino celebra la festa di “Maria Madre dei Giovani” con una marcia della speranza che è partira questo sabato sera alle...

Il nonnino Lorenzo è morto a 110 anni: era l’uomo più vecchio d’Italia. Riposa...

È morto Lorenzo Berzero, che con 110 anni e 5 mesi era l'uomo più vecchio residente in Italia. Si è spento nella casa di...

I nostri social

9,923FansLike
17,732FollowersFollow
9,713FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo 30 Maggio 2020

Vangelo 30 Maggio 2020. Questo è il discepolo che testimonia…

Vangelo del giorno - Sabato, 30 Maggio 2020 Lettura e commento al Vangelo di Sabato 30 Maggio 2020 - Gv 21,20-25: Questo è il discepolo...