I Papaboys sbarcano a Venezia: Messa per gli artisti del Festival e lancio di un film

Il Festival del Cinema di Venezia con i Papaboys

Nei giorni della Biennale a Venezia è nato il ‘Premio Different’: iniziative il 9 e 10 settembre dei ragazzi dei Papaboys e dell’etichetta indipendente ‘3B FILM’. Il 18 Settembre 2021 su Padre Pio TV.

I Papaboys sono stati presenti a Venezia durante i giorni del Festival del Cinema con diversi appuntamenti proposti. Il 9 settembre c’è stata la messa dedicata a tutti gli artisti e addetti ai lavori, presenti alla Biennale nella Chiesa di San Francesco della Vigna.

Inoltre, una frase di Papa Francesco, è stata consegnata da 50 giovani a tutti gli operatori del cinema ed alle istituzioni presenti al Lido, e risuonerà nella città; sono parole che il Pontefice ha rivolto come incoraggiamento proprio al mondo del cinema: “Sia un luogo di comunione, creatività, visione e scuola di umanesimo”.

Il Festival del Cinema di Venezia con i Papaboys
Il Festival del Cinema di Venezia con i Papaboys – Foto di Jörg Peter da Pixabay

Il giorno dopo, 10 settembre alle ore 21.00, nella cornice storica del Chiostro dell’Istituto di Studi Ecumenici “San Bernardino” (Calle San Francesco, 2786) è andata in scena la prima edizione del “Premio Different”: un momento di arte, cultura e solidarietà, promosso dalla produzione cinematografica indipendente 3B Film, per valorizzare coloro che ogni giorno, “con il lavoro e con il cuore, fanno davvero la differenza”.

Durante la serata, ideata dalla regista Maria Berardi, presentata dal brillante attore Pietro Romano e dalla giovane e bella modella Federica Driusso, è stato proiettato in anteprima un ‘reel’ del film ‘Oltre l’infinito.. Nuovi Orizzonti’, un viaggio medioevale nell’eterna lotta tra il bene ed il male, girato durante l’estate tra Massa Marittima, Follonica e Roma.

Durante lo spettacolo c’è stata la partecipazione del giovane attore Claudio Bondatti e del maestro Marco Celli Stein, che hanno deliziato gli ospiti con alcune frasi e melodie al flauto.

Alle ore 20.00, per i presenti, c’è stata una degustazione di prodotti tipici offerta dalla Tenuta Vitivinicola ‘La Cura’ di Enrico Corsi, che si trova nella Maremma Toscana (precisamente a Massa Marittima, Grosseto) e che è giunta nella città del cinema per promuovere il suo vino ‘Il Predicatore’, dedicato a San Bernardino.

La produzione televisiva dell’evento, affidata alla Venezie Channel, piattaforma d’informazione e divulgazione culturale, è realizzata con il sostegno del Grassi Group di Roma, società stimata a livello internazionale nel campo dell’architettura e delle energie rinnovabili che è anche parte del progetto lanciato a livello mondiale da Papa Francesco, che prende il nome di Laudato Sii.

La serata sarà trasmessa in onda Sabato 18 settembre 2021 alle ore 22.15 su PADRE PIO TV.

ELENCO DEI PREMIATI EDIZIONE 2021 E MOTIVAZIONI

Premio Different a Santo Versace

MOTIVAZIONE: Per una vita dedicata con passione e straordinario impegno lavorativo alla moda, contribuendo alla vera crescita internazionale del ‘Made in Italy’ e portandolo nel mondo come stile di eleganza, emblema di passione e sfida di speranza.

(LEGGI ANCHE: Santo Versace: ‘L’Italia del cinema è pronta a vincere altri Oscar’. Le parole al Premio Different di Venezia con i Papaboys)

Premio Different a Armondo Linus Acosta, regista e sceneggiatore

MOTIVAZIONE: Per una vita dedicata al cinema della bellezza, nella produzione e nella regia, alla ricerca costante delle motivazioni profonde che scuotono l’anima, percorrendo ogni suono e movimento di scossa anche nello Spirito.

Premio Different a Mons. Dario Edoardo Viganò, vice Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e Scienze Sociali della Santa Sede

(LEGGI ANCHE: Premio Different a Venezia. Mons. Dario Viganò: ‘Il rapporto tra Papa Francesco e la settima arte’)

MOTIVAZIONE: Per il generoso impegno culturale come massimo esperto di cinematografia della Chiesa, al servizio del Santo Padre Francesco e per l’instancabile lavoro che lo ha portato a coniugare in ogni angolo della terra, Cinema, Arte e Vangelo.

Premio Different all’Architetto Raimondo Grassi, urbanista ed industriale italiano

MOTIVAZIONE: Per l’impegno professionale profuso come qualificato estimatore del patrimonio culturale, artistico ed ambientale della città eterna, con uno sguardo proiettato al futuro ed all’innovazione, senza dimenticare mai il rispetto dei valori e della bellezza.

Premio Different al Dottor Massimo Pamio, direttore artistico del Museo Internazionale della Lettera d’Amore

MOTIVAZIONE: Per aver creduto con enorme impegno intellettuale alla potenza dell’amore, raccogliendo migliaia di testimonianze in tutti i paesi del mondo, esposte all’interno del museo di Palazzo Valignani in Abruzzo, a Torrevecchia Teatina.

Premio Different al Dottor Enzo De Camillis, regista e scenografo

MOTIVAZIONE: Per aver saputo valorizzare, come  direttore artistico e ideatore del premio “La Pellicola d’Oro”, le maestranze, i mestieri e l’artigianato del cinema italiano, troppo spesso abbandonati e dimenticati dalle grandi produzioni.

Premio Different al Dottor Alberto di Giglio, regista, documentarista, ed esperto di sindonologia

MOTIVAZIONE: Per aver portato nel mondo del cinema italiano un sapore di spiritualità e di ricerca di infinito, attraverso la realizzazione delle Giornate Internazionali del film religioso di Todi, di cui è direttore.

Premio Different al Dott. Giorgio Andrian, Project Manager della Candidatura UNESCO di Padova Urbs picta

MOTIVAZIONE: Per il suo ventennale impegno nella preservazione dei siti del Patrimonio Mondiale UNESCO nel Veneto e a Venezia e in vari Paesi del mondo, impegnandosi, soprattutto,  per promuovere il coinvolgimento delle comunità locali nella loro gestione.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Parlano di noi:

Scheda del film “Oltre l’infinito.. Nuovi Orizzonti”

(Produzione italiana di 3B Film, 2021 / Uscita marzo 2022)

Regia e sceneggiatura di Pietro Borzacca e Maria Berardi, con la partecipazione di Giulio di Corato, Claudio Bondatti, Jano di Gennaro, Quirino Berardi e Cristina Lechea

Genere: commedia sentimentale
Riprese e coordinamento tecnico: Rosario Russo

Un viaggio nell’eterna lotta tra il bene ed il male con la vittoria dell’infinito sul finito, ambientato tra il medioevo ed i tempi moderni; una espressione cinematografica indipendente con un messaggio profondo ed ecumenico, che abbraccia la malattia e la disabilità: “L’Amore non muore mai in qualsiasi forma esso si sia presentato”.

Unicità particolare della produzione è la presenza, come attori coprotagonisti, di alcuni amici a 4 zampe, in particolar modo la piccola Kira vittima della vivisezione. Tratto da una storia vera.

Per maggiori informazioni sugli eventi:

Ufficio Stampa Evento e P.r. a cura di DV.Comunicazioni 349.9081420

Sito ufficiale: www.papaboys.org

(Foto copertina articolo realizzata con foto gratuite da Pixabay – Autori: Annett_Klingner e Neil Morrell)