Speciale visita di Papa Francesco in Turchia

Speciale visita di Papa Francesco in TurchiaIl Viaggio Apostolico di Papa Francesco in Turchia si è appena concluso ed è innegabile che anche questa volta Papa Francesco abbia scritto nuove pagine dei libri di storia.  Parole e gesti di unità: è questa l’eredità più importante del viaggio di Papa Francesco ad Ankara e Istanbul. Un viaggio “essenziale”, come l’ha definito l’Osservatore Romano in un editoriale firmato dal direttore Gian Maria Vian, secondo la logica «dell’incontro personale». Un viaggio, ancora, che da una parte si è rivolto ai musulmani e dall’altra alle Chiese sorelle dell’ortodossia. “A tenere insieme le due facce di questo incontro vi è una realtà misteriosa, lo Spirito Santo“. “La mano di Francesco si è aperta con fiducia per stringere quella di autorevoli esponenti musulmani”, si legge nell’editoriale, con il richiamo a un “salto di qualità” nel dialogo tra cristiani e musulmani”.

LA GIORNATA DI DOMENICA 30 NOVEMBRE

La terza ed ultima giornata del Papa in Turchia si è aperta questa mattina con la celebrazione della Messa in privato, nella Rappresentanza pontificia a Istanbul.

Dopo la Messa, l’incontro con il Gran Rabbino di Turchia Isak Haleva, a capo dei 25mila ebrei presenti nel Paese islamico soprattutto a Istanbul e Izmir. Il Rabbino Haleva aveva incontrato Benedetto XVI sempre a Istanbul, nel corso del suo viaggio in Turchia il 30 novembre del 2006.

Dopo questo incontro Papa Francesco si recherà nella Chiesa di San Giorgio del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli dove sarà accolto dal Patriarca Ecumenico Bartolomeo I che lo accompagnerà all’interno del tempio per la Divina liturgia nella Festa di Sant’Andrea apostolo.

Al termine, il Papa e il Patriarca raggiungeranno il secondo piano del palazzo patriarcale per la Benedizione ecumenica a cui seguirà, nella Sala del trono, la lettura e la firma della “Dichiarazione Congiunta”. Quindi il pranzo nel patriarcato. Nel primo pomeriggio, prima di lasciare Istanbul, il Papa incontrerà nel giardino della Residenza pontificia, gli alunni dell’Oratorio salesiano. La partenza è prevista alle 17.00. L’arrivo a Roma all’aeroporto di Ciampino, alle 18.40

LA GIORNATA DI SABATO 29 NOVEMBRE

Secondo giorno della visita del Pontefice in Turchia. Stamane l’arrivo ad Istanbul, dove, dopo la preghiera con l’Imam nella Moschea Sultan Ahmet, ha fatto visita a Santa Sofia.

A metà pomeriggio, Papa Francesco ha presieduto la Santa Messa nella cattedrale latina dello Spirito Santo di Istanbul, alla presenza di vescovi e patriarchi cattolici ed ortodossi – tra cui il Patriarca Ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo – e di alcuni esponenti delle confessioni evangeliche.

Lo Spirito Santo, ha spiegato il Pontefice durante l’omelia, è “l’anima della Chiesa” e “suscita la preghiera nel nostro cuore”, spingendoci a spezzare il “cerchio del nostro egoismo”, facendoci uscire da noi stessi ed accostandoci agli altri per “incontrarli, ascoltarli, aiutarli”.

Papa Francesco e Bartolomeo I hanno poi celebrato una veglia ecumenica nella Chiesa patriarcale di San Giorgio a Istanbul. Colmo di “gratitudine e trepidante attesa”, conclude quindi augurando a Bartolomeo e alla Chiesa di Costantinopoli il “fraterno” augurio per la festa del Santo Patrono che si celebrerà domani. In cambio chiede – inaspettatamente – un favore: “di benedire me e la Chiesa di Roma”, chinando il capo in attesa che il ‘fratello’ gli imponga le mani. E Bartolomeo, senza esitazioni, gli dona affettuosamente un bacio sulla testa.

LA GIORNATA DI VENERDI’ 28 NOVEMBRE

: in questa giornata del 29 e poi il 30 novembre sarà ad Istanbul dove incontrerà il Patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo in occasione della festa di Sant’Andrea.

NEI SERVIZI CHE SEGUONO PUOI TROVARE TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA PAPABOYS 3.0 ed anche un approfondimento ampio della situazione di tutto il Medio Oriente.

Il viaggio in Turchia si pone nella continuità delle visite papali in questo Paese e al Patriarcato di Costantinopoli, si ricordino i viaggi di Paolo VI, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. Sulle motivazioni di questo viaggio, il direttore della Sala Stampa vaticana, padre Federico Lombardi ha detto:

“C’è naturalmente l’attenzione per il Paese ospitante, quindi per la Turchia, la Turchia si trova nel Medio Oriente; c’è il dialogo interreligioso, perché la Turchia è un Paese a immensa maggioranza musulmana; c’è una piccola comunità cattolica che, come sempre quando il Papa viaggia all’estero, viene presa attentamente in considerazione per essere incoraggiata e visitata; e c’è, come ben sappiamo, la sede del Patriarcato ecumenico con il Patriarca Bartolomeo con il quale si è sviluppato un dialogo di fraterna amicizia da molto tempo”.

Sarà soprattutto quello ecumenico il carattere predominante del viaggio del Papa in Turchia che vedrà Francesco condividere con Bartolomeo diversi importanti momenti ad Istanbul, con il quale poi firmerà la Dichiarazione congiunta.

IL PROGRAMMA DEL VIAGGIO: 28-30 NOVEMBRE 2014
Tutti gli eventi con copertura video verranno trasmessi su PAPABOYS WEB TV clicca qui e non perdere neppure uno degli eventi in diretta! Dopo l’evento ogni filmato resterà in archivio e lo potrai riguardare quando vorrai!

Venerdì, 28 novembre 2014

9.00 Partenza in aereo dall’Aeroporto di Roma Fiumicino
13.00 Arrivo all’Aeroporto Esemboğa di Ankara
Accoglienza ufficiale
Visita al Mausoleo di Atatürk
Palazzo Presidenziale
Cerimonia di benvenuto

Visita di cortesia al Presidente della Repubblica

Incontro con Autorità

Udienza con il Primo Ministro

Visita al Presidente degli Affari Religiosi al Diyanet

Sabato, 29 novembre 2014

9.30 Partenza in aereo dall’Aeroporto Esemboğa di Ankara
10.30 Arrivo all’Aeroporto Internazionale Atatürk di Istanbul
Visita al Museo di Santa Sofia
Visita alla Moschea Sultan Ahmet

Santa Messa nella Cattedrale Cattolica dello Spirito Santo

Preghiera Ecumenica nella Chiesa Patriarcale di San Giorgio

Incontro privato con S.S. Bartolomeo I nel Palazzo Patriarcale

Domenica, 30 novembre 2014

Santa Messa in privato nella Delegazione Apostolica

Divina Liturgia nella Chiesa Patriarcale di San Giorgio

Benedizione ecumenica e Firma della Dichiarazione congiunta
Pranzo del Santo Padre con SS. Bartolomeo I al Patriarcato Ecumenico

16.45
Congedo all’Aeroporto Atatürk di Istanbul

17.00 Partenza in aereo dall’Aeroporto Internazionale Atatürk di Istanbul
18.40 Arrivo all’Aeroporto di Roma Ciampino

Fuso orario

Roma: +1 UTC
Ankara: +2 UTC
Istanbul: +2 UTC

GLI ARTICOLI DEL NOSTRO SPECIALE:



Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Il Cardinale Bergoglio al Rinnovamento
Don Alvaro
Indissolubile? Contributo al dibattito sui divorziati risposati

Una proposta

Commenti

Aggiungi il tuo commento