Papa Francesco in Irlanda. 25 e 26 Agosto 2018

IL PROGRAMMA DEL VIAGGIO

Sabato, 25 agosto 2018

ROMA-DUBLINO

8:15Partenza in aereo da Roma/Fiumicino per Dublino
10:30Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Dublino
Accoglienza ufficiale
10:45Trasferimento ad Áras an Uachtaráin
11:15Arrivo alla Residenza Presidenziale
Cerimonia di benvenuto davanti all’ingresso principale della residenza
11:30Visita di cortesia al Presidente nella residenza presidenziale
12:00Trasferimento al Dublin Castle
12:10Arrivo al Dublin Castle
Incontro con le Autorità, la Società civile e il Corpo Diplomatico nel Dublin Castle
15:30Arrivo alla St Mary’s Pro-Cathedral
Visita alla Cattedrale
16:15Trasferimento al Centro di accoglienza dei Padri Cappuccini
16:30Visita privata al Centro di accoglienza per Famiglie senzatetto
19:30Arrivo al Croke Park Stadium
19:45Festa delle Famiglie nel Croke Park Stadium

Domenica, 26 agosto 2018

DUBLINO-KNOCK-DUBLINO-ROMA

8:40Partenza in aereo per Knock
9:20Arrivo all’Aeroporto di Knock
Trasferimento immediato al Santuario
9:45Arrivo al Santuario di Knock
Visita alla Cappellina 
del Santuario di Knock
Angelus 
sulla spianata del Santuario
10:45Trasferimento all’Aeroporto di Knock
11:10Arrivo all’Aeroporto di Knock
11:15Partenza in aereo per Dublino
11:50Arrivo all’Aeroporto di Dublino
Pranzo con il Seguito Papale
14:30Arrivo al Phoenix Park
15:00Santa Messa nel Phoenix Park
Incontro con i Vescovi nel Convento delle Suore Dominicane
18:30Arrivo all’aeroporto
Cerimonia di congedo
18:45Partenza in aereo per Roma/Ciampino
23:00Arrivo all’Aeroporto di Roma/Ciampino

.

 

IL PRIMO GIORNO, 25 AGOSTO, DA RIVIVERE INSIEME
.
Ha avuto inizio questa mattina il 24° Viaggio Apostolico internazionale di Papa Francesco in Irlanda. L’aereo con a bordo il Santo Padre (un A320 dell’Alitalia) è decollato dall’Aeroporto Internazionale di Roma-Fiumicino alle ore 08.30. L’atterraggio all’Aeroporto Internazionale di Dublino è avvenuto alle ore 10.25 locali (11.25 ora di Roma).

PUOI LEGGERE ANCHE

Papa Francesco in aereo: “Ho un buon ricordo dell’Irlanda quando venni a studiare inglese 38 anni fa”.

Papa Francesco è partito questa mattina alla volta dell’Irlanda dove arriverà intorno alle ore 10.30 locali. Ad attenderlo, oltre ai fedeli irlandesi, migliaia di famiglie provenienti dai 5 continenti per l’Incontro mondiale a loro dedicato.
.

.
PRIMA DI PARTIRE IL SALUTO ALLA ‘MAMMA CELESTE’

Un appuntamento cui non rinuncia mai. Un mazzo di fiori e poi in ginocchio davanti all’icona della “Salus Populi Romani” per affidare il viaggio imminente alla Vergine. Un tweet e alcune foto postati dal direttore della Sala Stampa Vaticana, Greg Burke, mostrano il Papa in visita nel pomeriggio a Santa Maria Maggiore, alla vigilia del viaggio che tra domani e domenica lo vedrà in Irlanda a presiedere gli atti culminanti dell’Incontro mondiale delle famiglie a Dublino.

Oltre agli incontri istituzionali e agli impegni collaterali della visita, Francesco abbraccerà le migliaia di persone giunte nella capitale irlandese nei due appuntamenti di sabato sera, la Festa delle Famiglie di sabato sera al Croke Park Stadium, e la Messa solenne del giorno dopo al Phoenix Park, per la quale si prevedono presenze superiori al mezzo milione di persone.
.
L’INCONTRO CON LE AUTORITA’ IRLANDESI ED IL GRANDE CORAGGIO

Papa Francesco non si tira indietro e con grande coraggio ed umiltà, alle autorità irlandesi: l’incapacità di combattere questi “crimini ripugnanti ha giustamente suscitato indignazioneˮ, “ho ribadito un maggiore impegno, per eliminare questo flagello nella Chiesa; a qualsiasi costo”

Il grande coraggio di Papa Francesco che ci mette le faccia: mi fa vergognare il fallimento nell’affrontare gli abusi

Un’ora e mezza con otto vittime di abusi di preti. Il pianto di Papa Francesco

La ‘proposta indecente’ di Papa Francesco alle famiglie: ‘Il mondo ha bisogno di una rivoluzione d’amore!’

‘Voi, famiglie, siete la speranza della Chiesa e del mondo!’

IL SECONDO GIORNO, 26 AGOSTO, DA RIVIVERE INSIEME

La veglia di Papa Francesco nel Croke Park Stadium di Dublino: «Incoraggio i genitori a far battezzare i figli appena possibile» È una grande festa, fatta di canti, preghiere e testimonianze. Il cuore dell’incontro internazionale delle famiglie, la veglia nel Croke Park Stadium di Dublino, vede Papa Francesco rilanciare i passaggi chiave dell’esortazione “Amoris laetitia” e del magistero sul matrimonio. Bergoglio dice alle famiglie: «Voi siete la speranza della Chiesa e del mondo!», indicando il ruolo chiave della famiglia per la società. Invita i genitori a non attendere per battezzare i figli, ma di farlo «appena possibile». Ripropone la bellezza di dei legami duraturi accennando ai consigli già più volte dati agli sposi: ascolto reciproco, capacità di perdono, preghiera.

‘Voi, famiglie, siete la speranza della Chiesa e del mondo!’

L’Angelus nel santuario mariano irlandese Papa Francesco fa vibrare i cuori dei presenti: “Nessuno di noi può esimersi dal commuoversi per le storie di minori che hanno patito”

Papa Francesco prega per la guarigione delle vittime degli abusi. Pioviggina e fa freddo a Knock, villaggio della contea irlandese di Mayo famoso per la presenza del santuario sorto nel luogo di un’apparizione del XIX secolo, divenuto uno dei principali luoghi di culto mariani d’Europa. E davanti alla Madonna di Knock Bergoglio torna a parlare degli abusi affidando le vittime alla sua intercessione.

Nel Santuario di Knoch la preghiera di guarigione per tutte le vittime degli abusi. E all’Angelus: ‘Saluto tutti i carcerati!’

Momento clou della visita di Papa Francesco in Irlanda, la Messa del pomeriggio al Phoenix Park di Dublino, uno dei parchi urbani più grandi d’Europa dove celebrò anche Giovanni Paolo II nel 1979. Migliaia di famiglie riempiono la distesa verde con una gioia che di per sé è già una testimonianza. All’inizio il Papa ha pronunciato un atto penitenziale con una richiesta di perdono per gli abusi commessi in Irlanda da parte di membri del clero.

Essere fonte di incoraggiamento per gli altri

Nell’omelia il Papa ricorda che “ogni nuovo giorno della vita delle nostre famiglie e ogni generazione porta con sé la promessa di una nuova Pentecoste”, “una Pentecoste domestica” nella quale Gesù manda come Consolatore lo Spirito Santo, che “ci dà coraggio”. Il mandato che il Papa affida alle famiglie convenute per questo IX Incontro Mondiale è quello, a loro volta, di diventare “fonte di incoraggiamento per gli altri”.

Papa Francesco rientra in Italia: in famiglia amatevi come Cristo!

E’ terminato il viaggio di Papa Francesco in Irlanda ed il Santo Padre ha fatto rientro in Vaticano. Ringraziamo il Signore per avercelo donato e… restituito in forma! Anche se oggi per lui è stata una giornata di dura prova. Dalle vittime di abusi, agli attacchi personali.

Papa Francesco è rientrato in Vaticano. Ringraziamo il Signore per questo incontro mondiale di famiglie!

PUOI LEGGERE ANCHE 

  1. Preghiera potente a San Michele per la protezione di Papa Francesco nel suo viaggio apostolico in Irlanda
  2. Tra poche ore Papa Francesco parte per l’Irlanda. Diamo uno sguardo alla realtà della ‘famiglia di oggi’
  3. Il videomessaggio di Papa Francesco prima del viaggio in Irlanda: Pregate per me, ne ho tanto bisogno!
  4. Papa Francesco in Irlanda con le famiglie di tutto il mondo: ecco il programma dell’incontro
  5. Oggi in Irlanda inizia l’incontro mondiale. Papa Francesco chiede di pregare per tutte le famiglie

A cura della Redazione Papaboys – Fonti: News.va e Avvenire on line

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome