Ecco l’onestà. Bravo Luigi! Trova e restituisce 250 euro

È stato un abbraccio commovente quello tra Rosa e Luigi. Lei, desiderosa di conoscere un bimbo modello e gratificarlo con un piccolo regalo, e lui così timido da essere addirittura sorpreso dal clamore suscitato da un gesto che ritiene normale (i due sono ripresi nella foto qui sotto).

Francesco Vastarella - Luigi Palma con la signora

L’aver consegnato il portafogli con 250 euro ai vigili urbani lo ha reso famoso. Per lui, ciclista di 11 anni e studente modello, l’amministrazione comunale sta organizzando una grande festa perché possa essere da esempio per tanti suoi coetanei. Indosserà una divisa cucita apposta per lui e farà il vigile per un giorno.

Ma potrebbero arrivargli anche altre sorprese. Intanto, si gode la celebrità di queste ore continuando a uscire in bici e ricevendo i complimenti da chiunque lo incontri. Il tam tam sulla rete è stato velocissimo. Ci teneva a incontrarlo anche Rosa Moschetti, la donna che aveva perso il portafogli che gli aveva regalato la madre scomparsa al corso Campano e che se lo è visto restituire intatto, con tutti i contanti e i suoi documenti, dopo poche ore dai vigili. A lui ha deciso di fare un piccolo regalo, ma preferisce non svelare di cosa si tratta. «Luigi è un bimbo sano, sembra di un’altra generazione, tutto dedito allo studio e allo sport. È lo specchio dei suoi genitori. Gli auguriamo che abbia successo nella vita», dice la signora Rosa, 50 anni.

«Porterò questa piccola storia con me al nord. Riscopro finalmente l’orgoglio di essere nato a Napoli», dice il marito Giovanni Di Domenico. Ora gestisce assieme alla moglie Rosa e altri soci la trattoria Capri nel Bresciano. Per anni è stato il ristoratore de Il Casale, di fronte al cimitero cittadino. Sono rimasti conquistati anche i genitori del piccolo Antonio ed Elena. «Sono una coppia bellissima – dice Antonio Palma, 33 anni – Anche Luigi è stato felice di incontrarli. Si meritano ogni bene». Per il piccolo Luigi Palma è un momento di gloria. Sorride, si sente fiero e ieri sera ha saltato l’allenamento al calcetto per non perdersi anche l’abbraccio dei suoi amici ciclisti. Stare all’aria aperta gli piace di più che restare in casa con i videogiochi. Ormai è una star in città e la trasferta in bici a Qualiano per una manifestazione sportiva con il gruppo Ciclo passeggiando Giugliano si è trasformata in una grande festa. Una carovana festante lo ha accolto e scortato fino alla meta. E un’altra festa in pompa magna lo aspetta al Comune, probabilmente nel corso di un Consiglio comunale straordinario. In quell’occasione dovrebbe essere pronta la divisa che i vigili autotassandosi gli hanno voluto regalare.

bravo580pxheaderimg

«È un orgoglio di questa città e il suo gesto va valorizzato il più possibile», dice il comandante Maria Rosaria Petrillo. «Devo ammettere che sentire parlare di Giugliano in termini positivi mi riempie di gioia – dice il sindaco Antonio Poziello – Come amministrazione comunale stiamo facendo degli sforzi enormi per consentire ai nostri giovani di recuperare in vivibilità e guardare al loro futuro con meno ansia possibile». Per Luigi il sindaco ha in serbo una grande festa non appena l’uniforme da vigile sarà pronta.

di Redazione Papaboys fonte: Il Mattino

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome