Supplica potente e affidamento all’arcangelo San Michele in questi tempi di crisi. Preghiera della sera 11 gennaio 2020

Supplica e affidamento all’arcangelo San Michele. Preghiera della sera 11 gennaio 2020

San Michele Arcangelo
San Michele Arcangelo

PREGHIERA A SAN MICHELE

Glorioso san Michele arcangelo, principe delle celesti milizie, difendici nella battaglia contro le potenze delle tenebre e contro la loro malizia spirituale. Aiuta noi, che fummo creati da Dio e riscattati con il sangue di Cristo Gesù, suo Figlio, dal potere del demonio…

…Tu sei venerato dalla Chiesa quale suo custode e patrono e a te il Signore ha affidato le anime che un giorno occuperanno le sedi celesti.

Chiedi, dunque, al Dio della Pace di tenere schiacciato Satana sotto i nostri piedi, affinché esso non possa rendere schiavi gli uomini né recare danni alla Chiesa.

Presenta all’Altissimo insieme alle tue, anche le nostre preghiere perché discenda su di noi la sua divina misericordia.

Amen

San Michele Arcangelo papaboys
San Michele, difendici!

PREGHIERA DI CONSACRAZIONE

Principe nobilissimo delle Gerarchie angeliche, valoroso guerriero dell’Altissimo, amatore zelante della gloria del Signore, terrore degli angeli ribelli, amore e delizia di tutti gli angeli giusti, mio dilettissimo Arcangelo San Michele, poiché io desidero di essere contato nel numero dei devoti e dei tuoi servi, oggi io come tale mi offro, mi dono e mi consacro a te, e pongo me stesso, la mia famiglia e quanto mi appartiene sotto la tua potentissima protezione.

E’ piccola l’offerta della mia servitù, poiché sono un miserabile, peccatore. Ma tu gradisci l’affetto del mio cuore.

Ricordati inoltre che se da oggi in avanti sono sotto il tuo patrocinio, tu devi assistermi in tutta la mia vita e procurarmi il perdono dei miei molti e gravi peccati, la grazia di amare di cuore il mio Dio, il mio caro Salvatore Gesù e la mia dolce Madre Maria, ed impetrarmi quegli aiuti che mi sono necessari per arrivare alla corona della gloria.

Difendimi sempre dai nemici dell’anima mia specialmente nel punto estremo della mia vita. Vieni, allora, o Principe gloriosissimo, ed assistimi nell’ultima lotta. Con la tua arma potente respingi lontano da me nell’abisso dell’inferno quell’angelo prevaricatore e superbo che un giorno hai prostrato nel combattimento in cielo. Amen.

San Michele Arcangelo.
Prega per me.

A cura della Redazione Papaboys

LEGGI ANCHE: San Michele Arcangelo: conosci la sua storia?

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome