Rimini, da Jovanotti a don Tonino Bello, una storia di resurrezione

IncontroEMILIA ROMAGNA – RIMINI – “A scuola di speranza. Da Jovanotti a don Tonino Bello, una storia di resurrezione”. Questo il titolo dell’incontro pubblico con Antonia Chiara Scardicchio, formatrice e ricercatrice dell’Università di Foggia, esperta di narrazione autobiografica e mamma di Serena, una bimba speciale affetta da autismo, che si terrà venerdì 17 alle 20.45 a Rimini (Teatro della parrocchia di Rivabella, via Coletti 174). Promosso dall’Azione cattolica della parrocchia Nostra Signora di Fatima di Rivabella di Rimini e dalla Fondazione San Giuseppe per l’aiuto materno e infantile onlus, l’appuntamento sarà occasione per presentare la nuova edizione ampliata del libro “Madri…voglio vederti danzare” (Nfc edizioni, 2015), che racconta la storia di Chiara e di sua figlia Serena. “Madri – spiega Chiara Scardicchio – è un libro che parla di autismo e del mio rapporto con mia figlia Serena, ma non solo. È la storia di chiunque si trovi a vivere una situazione di fatica e sofferenza e invece di cedere il passo alla disperazione, sceglie di rialzarsi in piedi e ricominciare. Solo così la disgrazia può trasformarsi in grazia, il dolore in speranza. La felicità infatti non consiste nell’assenza di pesi o di dolore ma nella loro trasformazione”. All’incontro seguirà, nella mattinata di sabato 18, un “Atelier bibiliografico tra Logica & Fantastica”, laboratorio di formazione condotto da Scardicchio, con gli operatori della Fondazione San Giuseppe e della Cooperativa Sociale “Il Millepiedi”. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome