Quaresima: Mons. Mazzocato, riconciliazione per avere un cuore puro

MAZZOFRIULI VENEZIA GIULIA – UDINE – “Nella Quaresima dell’Anno della speranza, chiedo per me e per tutti voi, fratelli e sorelle, la grazia di sentire profondamente il desiderio di ‘avere un cuore puro’. Il Signore ci aiuti a convincerci che la dignità piuÌ grande per un uomo sta nella qualità del suo cuore e la speranza di coloro che ci stanno vicino è quella di trovare in noi un cuore puro”. Lo scrive l’arcivescovo di Udine, monsignor Andrea Bruno Mazzocato, in un messaggio per la Quaresima pubblicato dal settimanale diocesano “La Vita Cattolica”. L’invito del vescovo è ad accostarsi, “almeno una volta prima di Pasqua, al sacramento della Riconciliazione per confessare i nostri peccati e invocare da Gesù il perdono e il suo Spirito Santo che purifica il nostro cuore”. “Dio – prosegue il presule richiamando l’invito di Papa Francesco – non si stanca mai di accoglierci anche se per anni e anni torniamo a presentargli le stesse miserie e debolezze. Siamo noi che rischiamo di stancarci di confessare i peccati e di invocare il suo perdono. Quando ci stanchiamo di riconoscere i peccati e di chiedere al Signore Gesù di essere purificati nel cuore, significa che ci siamo rassegnati ad avere un cuore poco puro, inquinato dai vizi capitali”. Accostarsi, dunque, al sacramento della Riconciliazione e, per i sacerdoti, l’invito “a essere il piuÌ disponibili possibile per accogliere i penitenti che desiderano confessare i loro peccati nel sacramento della Riconciliazione”. 

Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome