Papa Francesco a Jasna Gora tocca il cuore mariano della Polonia

Una visita per mettere nelle mani di Maria i giovani di tutto il mondo. Significativamente, all’indomani del suo arrivo in Polonia, Francesco si recherà come pellegrino al monastero mariano di Jasna Gora a Częstochowa, cuore spirituale della Polonia, a cui era devoto fin da bambino Karol Wojytla. Sul valore di questo santuario mariano per i polacchi e la visita di Papa Francesco, il nostro inviato a Cracovia, Alessandro Gisotti per Radio Vaticana, ha intervistato padre Albert Szustak, cerimoniere di Jasna Gora:

 Papa

R. – Jasna Gora è la capitale spirituale della Polonia. Karol Wojtyła, quando diventò Papa e venne per la prima volta in Polonia nel 1979, disse che i polacchi sono abituate a legare a questo Santuario le numerose vicende della loro vita: i vari momenti, gioiosi o tristi, specialmente quelli solenni, decisivi; i momenti di responsabilità, come la scelta del proprio indirizzo di vita o della vocazione; la nascita dei propri figli; e tanti altri momenti. Sono abituati a venire con i loro problemi a Jasna Gora per parlarne con la Madre Celeste.

D. – Quanto è importante, oggi, per i giovani della Polonia, Jasna Gora, e la devozione – il legame – alla Vergine Maria?

R. – Posso dire ad esempio che, nei primi mesi dell’anno – a marzo e ad aprile – c’è un’abitudine: da ogni parte della Polonia, i giovani vengono qui prima dell’esame di maturità. C’è poi un costume che va avanti da tanti anni, anzi da secoli: le famiglie, i giovani e i bambini dopo la Prima Comunione, sempre vengono qui o per chiedere delle grazie o per ringraziare per le grazie ricevute.

CoZXwLGWIAAyuTU

D. – Quale dono pensa potrà dare al Papa, e ai giovani di tutto il mondo, la vicinanza alla Gmg di Cracovia di Maria, e in particolare della Madonna Nera di Jasna Gora?

R. – Credo che, come San Giovanni Paolo II, anche Papa Francesco sia molto, molto legato a Maria. E poi proprio lui ha deciso, prima di andare alla Gmg di Cracovia per incontrare i giovani di tutto il mondo – lui stesso lo ha deciso – di venire proprio a Jasna Gora, ad incontrare Maria, Regina della Polonia e Madre della Chiesa, per prendere la forza per sé e per darla poi ai giovani di tutto il mondo.

Redazione Papaboys (Fonte it.radiovaticana.va)

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome