Papa Francesco a Cuba

Papa Francesco a Cuba

22/09/2015 – 18.30 Un ponte tra due Americhe

Papa Francesco “pontefice” stende un ponte tra le due Americhe, tra la Cuba del comunismo e della rivoluzione e gli USA del capitalismo e del consumismo…

Il Santo Padre è decollato in questo momento da Santiago di Cuba, atterrerà negli USA attorno alle 21:45.

22/09/2015 – 16.45 L’incontro con le famiglie

Papa Francesco ha incontrato le famiglie cubane. E’ questo l’ultimo appuntamento pubblico a Cuba, in serata la partenza per Washington.

Con una poesia che a molti ha ricordato il discorso alla luna di San Giovanni XXIII, Papa Francesco ha benedetto tutte le donne incinte, i bambini nel loro grembo, ovunque si trovino, a Santiago, in tutta Cuba, ed anche nel mondo intero attraverso i mezzi di comunicazione:

A questo punto mi viene un’immagine, quando nell’udienza del mercoledì passo a salutare la gente, e tante donne mi mostrano il loro grembo per la benedizione. Propongo una cosa a tutte le donne che son incinte di speranza, perchè il figlio è una speranza. Toccatevi il grembo e, ad ogni bambino e bambina, io do la mia benedizione. Desidero che nasca sano, che cresca bene. Accarezzate il figlio che state aspettando. Io do la mia benedizione

22/09/2015 – 13.50 La Santa Messa dal Santuario della Virgen del Cobre

Papa Francesco ha celebrato oggi la Santa Messa nel santuario della Virgen de la Caridad del Cobre, vicino a Santiago de Cuba. In prima fila ad ascoltarlo c’era anche il presidente cubano Raúl Castro.

“La presenza di Dio nella nostra vita non ci lascia mai tranquilli, ci spinge sempre a muoverci. Quando Dio ci visita, sempre ci tira fuori di casa. Visitati per visitare, incontrati per incontrare, amati per amare”. Questo è il nostro “rame” più prezioso, questa è la nostra più grande ricchezza e la migliore eredità che possiamo lasciare: come Maria, imparare ad uscire di casa sui sentieri della visitazione. Il nome Cobre infatti non si riferisce ad un serpente, ma al rame che si estrae in questa zona dell’isola di Cuba.

Papa Francesco: Come Maria dobbiamo uscire dalle sacrestie per accompagnare la vita e sostenere la speranza

22/09/2015 – ultimo giorno a Cuba per Papa Francesco

13:50 Santa Messa nella Basilica minore del Santuario della “Virgen de la Caridad del Cobre” a Santiago
(diretta alle ore 13:50 su Papaboys 3.0)

16:45 Incontro con le Famiglie nella Cattedrale di Nostra Signora dell’Assunzione a Santiago
(diretta alle ore 16:45 su Papaboys 3.0)
18:15 Cerimonia di congedo all’Aeroporto di Santiago (diretta alle ore 18:15 su Papaboys 3.0)

Il Santo Padre raggiungerà la città di Washington, negli USA, alle ore 22.00

21/09/2015 – 21.30 La Benedizione dalla Loma de la Cruz a Holguín

Papa Francesco salirà sulla Loma de La Cruz, una collina che sovrasta la città di Holguín, si sale per 458 scalini in un punto panoramico che permette di vedere tutta l’isola di Cuba.

Cuba. La benedizione di Papa Francesco dalla Loma de La Cruz di Holguín

21/09/2015 – 16.30 La Santa Messa da Holguín

Nel suo terzo giorno a Cuba Papa Francesco celebra la Santa Messa ad Holguín. La folla, noncurante del caldo, ascolta rapita le parole di Papa Francesco. In mezzo a loro è presente anche il presidente Raúl Castro.

L’omelia prende spunto dalla lettura del brano di Vangelo che racconta la chiamata di San Matteo. E’ un episodio che è stato sempre molto a cuore a Papa Francesco che, come racconta lo stesso Bergoglio, passando per Roma, ogni volta che gli era possibile, prima da Vescovo e poi da Cardinale, si recava nella chiesa di San Luigi dei Francesi proprio a contemplare il quadro di Caravaggio che ritrae questa scena.

Papa Francesco: Lasciamoci guardare da Gesù. Il suo sguardo trasforma il nostro sguardo

21/09/2015 – Gli appuntamenti di lunedì 21 settembre

14:00 (8.00 a Cuba): Partenza in aereo da La Habana per Holguín 
15:20 (9.20 a Cuba): Arrivo all’Aeroporto Internazionale “Frank Pais” di Holguín 
16:30 (10.30 a Cuba): Santa Messa nella Plaza de la Revolución a Holguín (diretta alle ore 16:30 su Papaboys 3.0)
21:45 (15.45 a Cuba): Benedizione della città dalla Loma de la Cruz a Holguín (diretta alle ore 21:45 su Papaboys 3.0)
22:40 (16.40 a Cuba): Partenza in aereo per Santiago 
23:30 (17.30 a Cuba): Arrivo all’Aeroporto Internazionale “Antonio Maceo” di Santiago

20/09/2015 – 23.15 La visita a sorpresa alla Chiesa dei Gesuiti e i Vespri in Cattedrale

Papa Francesco in serata ha inserito un fuori programma: la visita alla Chiesa dei Gesuiti di L’Avana, la Iglesia de Reina, dove si è intrattenuto per alcuni minuti con i confratelli gesuiti. Poi i Vespri in Cattedrale, con due toccanti testimonianze e l’omelia a braccio. All’esterno della Cattedrale Papa Francesco ha incontrato i giovani studenti del Centro Culturale Félix Varela: un altro momento davvero molto intenso.

Vespri. Papa Francesco ai religiosi: non abbiate paura di povertà e misericordia

Papa Francesco ai giovani: Sognate! Aiutate il mondo ad essere diverso!

20/09/2015 – 22.00 Visita di cortesia al Palazzo Presidenziale

Papa Francesco si è intrattenuto per oltre 40 minuti in privato con il presidente Raúl Castro. Al termine del colloquio, che è stato definito molto cordiale, c’è stato uno scambio di doni: il presidente Castro ha regalato a Papa Francesco un crocifisso costruito con dei remi, opera dell’artista cubano Alexis Leiva Machado; il Santo Padre ha donato a Raúl Castro  un mosaico che ritrae la “Virgen de la Caridad del Cobre” realizzato dalla Fabbrica di San Pietro.

20/09/2015 – 21.00 Lo storico incontro con Fidel Castro

Dopo avere celebrato la Santa Messa, Papa Francesco ha incontrato l’ex Presidente Fidel Castro nella casa-clinica dove risiede il leader cubano. L’incontro è avvenuto senza telecamere.

Lo storico incontro tra Papa Francesco e Fidel Castro

20/09/2015 – 16.30 La domenica di Papa Francesco a Cuba

Un’omelia bellissima, molto profonda quella di Papa Francesco a L’Avana. Prima della Santa Messa non sono mancate le sorprese: Papa Francesco, durante il giro della piazza, ha riconosciuto un sacerdote argentino, lo ha invitato a salire con lui in papamobilee a concelebrare all’altare. Mentre stava accadendo questo alcuni dissidenti che stavano distribuendo volantini sono stati bloccati dalle forze dell’ordine e sono stati scortati fuori dalla piazza.

Papa Francesco ha anche distribuito personalmente la Prima Comunione a dieci bambini.

L’omelia di Papa Francesco: Chi non vive per servire, non serve per vivere.

Papa Francesco all’Angelus: Anche noi siamo tentati di fuggire dalle nostre croci.

Nel pomeriggio, alle ore 16.00 (22.00, ora italiana) Il Santo Padre verrà accolto dal Presidente R. Castro, seguirà la presentazione delle rispettive delegazioni presso il Salone “Sole d’America”. Il cerimoniale prevede un incontro privato, la presentazione dei familiari ed uno scambio di doni. Al termine Papa Francesco ed il Presidente si affacceranno dall’ingresso principale per salutare insieme i mass media. Al termine trasferimento in auto chiusa alla Cattedrale (7 Km).

La serata verrà conclusa con la celebrazione dei Vespri in Cattedrale. Anche questo evento verrà trasmesso in diretta su Papaboys Web TV alle ore 23.15 (ora italiana).

19/09/2015 – 22.00 L’arrivo di Papa Francesco a Cuba

Il decimo Viaggio Apostolico fuori Italia di Papa Francesco è Iniziato. Il Santo Padre è atterrato alle 22 ora italiana all’Aeroporto Internazionale dell’Avana José Martì, ed è stato accolto dal presidente cubano Raul Castro e dal Cardinale Jaime Ortega. Durante la cerimonia di benvenuto Francesco ha chiesto al presidente Raul di portare i propri saluti al fratello Fidel.

Dopo i convenevoli Papa Francesco è entrato subito nel vivo del discorso: il processo di normalizzazione delle relazioni tra Cuba e Stati Uniti sia esempio per tutti. Il mondo ha bisogno di armonia, in questa terza guerra mondiale a pezzi che stiamo vivendo.

Il Santo Padre ha concluso il suo intervento affidando Cuba alla Virgen del Cobre, Patrona dell’isola. Domenica il Viaggio entrerà nel vivo con la Messa a Plaza de la Revolucion dove sono attesi 700 mila fedeli (diretta alle ore 15:00 su Papaboys 3.0).

Il decimo Viaggio Apostolico fuori Italia per Papa Francesco

Stati Uniti e Cuba. Ventisei discorsi, quattro in inglese e gli altri in spagnolo. Incontri con i presidenti Raul Castro e Barak Obama. Sarà il viaggio apostolico più lungo del pontificato di Papa Francesco, quello che si svolgerà dal 19 al 28 settembre a Cuba, negli Usa e alla sede dell’Onu. Il decimo viaggio di Papa Francesco fuori dell’Italia toccherà due paesi  che sono stati “nemici” per cinquant’anni: Cuba e Stati Uniti d’America. Profetiche le parole di San Giovanni Paolo II, che disse: “Cuba si apra al mondo e il mondo si apra a Cuba”. Oggi sembra realizzarsi questo auspicio in modo singolare. “La Chiesa costruisce sempre ponti – come dice Papa Francesco – non muri”.

Un viaggio lungo, ricco di appuntamenti e con un programma complesso“, sottolinea padre Federico Lombardi, “La prima occasione per questo viaggio è stato fornito dall’Incontro mondiale delle famiglie in calendario a Philadelphia – ricorda padre Lombardi – poi sono arrivati l’invito del Congresso degli Stati Uniti d’America e dell’Assemblea delle Nazioni Unite; infine, si è aggiunta la tappa cubana, dopo la ripresa delle relazioni diplomatiche tra Usa e Cuba“.

Le tappe

CUBA, 19-22 SETTEMBRE – Le tappe nell’isola caraibica saranno tre: L’Avana, Holguin e Santiago.

Domenica 20 settembre Papa Francesco celebrerà la Santa Messa a L’Avana in piazza della Rivoluzione Josè Martì, e impartirà la Prima Comunione a cinque bambini, come segno di speranza e crescita per la Chiesa cubana. Papa Francesco incontrerà il presidente Raùl Castro e, molto probabilmente anche il lider maximo, l’89enne Fidel Castro.  Lunedì 21 Papa Francesco celebrerà la Santa Messa a Holguin. A Santiago il Santo Padre incontrerà i vescovi e visiterà il santuario della Virgen de la Caridad del Cobre, nel 100° della proclamazione a patrona dell’isola.

Gli altri Papi

Prima di Papa Francesco Cuba fu già visitata da San Giovanni Paolo II  (1998) e da Benedetto XVI (2012).

Papa Francesco a Cuba

Sabato, 19 settembre 2015

Ore 22.05Papa Francesco a Cuba: Cerimonia di benvenuto a La Habana

Papa Francesco a Cuba

Domenica, 20 settembre 2015

Ore 15.00Papa Francesco a Cuba: Santa Messa e Angelus in de la Revoluciòn a La Habana

Papa Francesco a Cuba

Ore 23.15Papa Francesco a Cuba: Celebrazione dei Vespri con Sacerdoti, Religiose e Religiosi nella cattedrale di La Habana

Papa Francesco a Cuba

Lunedì, 21 settembre 2015

Ore 15.45Papa Francesco a Cuba: Benedizione della città di Holguín

Papa Francesco a Cuba

Ore 16.30Papa Francesco a Cuba: Santa Messa a Holguín

Papa Francesco a Cuba

Martedì, 22 settembre 2015

Ore 13.50Papa Francesco a Cuba: Santa Messa nel santuario della Virgen de la Caridad del Cobre di Santiago

Papa Francesco a Cuba

Ore 16.45Papa Francesco a Cuba: Incontro con le famiglie e benedizione della città di Santiago

Papa Francesco a Cuba

Ore 18.15Papa Francesco a Cuba: Cerimonia di commiato presso l’Aeroporto di Santiago

Papa Francesco a Cuba

Gli articoli del nostro speciale

[box]

[/box]

Lo SPECIALE PAPA FRANCESCO A CUBA è curato da Alessandro Ginotta

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome