Home News Ethica et Oeconomia Padre e figlio sono diventati sacerdoti. Dio vi benedica! Ecco l'incredibile storia

Padre e figlio sono diventati sacerdoti. Dio vi benedica! Ecco l’incredibile storia

Padre e figlio uniti nel sangue e nel sacerdozio!

Ecco l’incredibile storia che merita assolutamente di essere letta fino in fondo…

(FONTE IT.CHRUCHPOP.COM) – Un rapporto davvero speciale quello fra Padre Andrew Infanger, 32 anni, e padre Peter Infanger, 65 anni, perché oltre a condividere la stessa vocazione nel scerdozio, sono uniti da un legame di sangue, infatti sono padre e figlio.



Tutto è iniziato negli anni ’80, quando Peter Infanger ha iniziato ad avere così tanti problemi nel suo matrimonio che ha lasciato sua moglie e i due figli.

Molti gli hanno consigliato di chiedere il divorzio, ma un cugino gli ha detto qualcosa che lo ha fatto pensare tanto. “Mi ha presentato a Dio, che conosceva il mio nome, aveva un piano per me e mi amava sopra ogni cosa” ha detto il sacerdote al National Catholic Register.

Peter inizia ad essere un cattolico “praticante”, legge la Bibbia e si riconcilia con la moglie. “Ho imparato a 34 anni che non sapevo niente e dovevo ricominciare da capo. Dio è stato gentile con me perché si è reso conto che avevo molta strada da fare”.

In seguito ha iniziato a insegnare la catechesi, aiutare i poveri, visitare le carceri e a svolgere tante altre attività.

Quando Andrew diventa adolescente, inizia a partecipare più attivamente alle attività missionarie delle Spedizioni della gioventù cattolica a Wisonsin e, un anno dopo, si unisce al seminario di San Francisco nella stessa città.

Nel frattempo, la moglie di Peter muore improvvisamente di cancro al seno. Senza sapere cosa fare, ricomincia a considerare l’idea del ministero, e anche alcuni amici gli chiedono se non pensava di farsi prete.

Padre Andrew dice che all’inizio lui e suo fratello maggiore Michael hanno incoraggiato suo padre a diventare un diacono, dato il timore per il futuro della loro famiglia se fosse diventato sacerdote. Ma alla fine Peter entra al Seminario Mundelein all’età di 59 anni.

Padre Peter ha raccontato che durante questo periodo ha imparato molto sul matrimonio, cose che avrebbe voluto conoscere prima, ma ora ha l’opportunità di aiutare altre coppie. “Tutto quello che ho fatto nel ministero da sposato lo faccio ancora, la differenza è che ora predico tutti i giorni, ascolto le confessioni, consulto le persone. Penso che Dio mi abbia dato la possibilità di redimere gli errori che ho fatto nella prima metà della mia vita, quindi sono felice che Dio mi abbia insegnato l’umiltà”.

Padre e figlio sacerdoti
Padre e figlio sacerdoti

Il rapporto padre e figlio

Padre Peter ha affermato che, il giorno della sua ordinazione, il figlio Andrew che era già stato ordinato, gli ha chiesto di non smettere di essere suo padre. “Ho cercato di rispettarlo. Ha perso sua madre, non pensavo volesse perdere suo padre” ha spiegato. I due hanno un ottimo rapporto che, ovviamente, ora è ancora più forte.

Padre Andrew è un eccellente predicatore, ho imparato molto da lui. Riesce a parlare spontaneamente e senza dover prendere appunti, due cose con le quali ho difficoltà” ha concluso Padre Peter.

 

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità

I nostri social

305,083FansLike
19,124FollowersFollow
9,776FollowersFollow
1,990SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo di oggi, 1 Ottobre 2020

Leggi e medita il Vangelo di Giovedì 1 Ottobre 2020. Lettura...

Vangelo del giorno - Giovedì, 1 Ottobre 2020 Lettura e Commento al Vangelo di Giovedì, 1 Ottobre 2020 - Lc 10,1-12: "La vostra pace scenderà...