Medjugorje, ultimo messaggio straordinario al veggente Ivan: ‘Un riflesso nel mondo!’

Anche in questo tempo difficile la Regina della Pace resta vicina a tutti i suoi figli. Le parole al Veggente Ivan nel messaggio straordinario di Gennaio

ultimo messaggio straordinario al veggente Ivan
ultimo messaggio straordinario al veggente Ivan

Un messaggio straordinario della Regina della Pace, arriva dalla terra di Medjugorje. Sono le parole riportate dal veggente Ivan. 

Chi è Ivan Dragicevic

Ivan è nato il 25 maggio 1965 a Bijakovici, parrocchia Medjugorje.

Come veggente continua tuttora ad avere apparizioni quotidiane. La Vergine gli ha rivelato nove segreti. Ivan è sposato, ha tre bambini, vive con la sua famiglia negli Stati Uniti e a Medjugorje.

ivan.medjugorje
ivan.medjugorje

La Madonna gli ha affidato l’intenzione di preghiera per i giovani e per i sacerdoti.

Ecco il messaggio straordinario (dell’8 gennaio 2022)

«Cari figli, oggi specialmente vi chiamo a essere un riflesso della mia presenza nel mondo. Interessatevi ai miei messaggi e siate portatori dei miei messaggi.

Incoraggiate gli altri a pregare, specialmente le famiglie alla preghiera in famiglia. Vi esorto a incoraggiare la vostra famiglia alla preghiera familiare.

Dio sia al centro della vostra famiglia, così che possiate testimoniare la bellezza che Dio dà alle vostre famiglie e alle vostre vite.

Grazie, perché anche oggi avete risposto alla mia chiamata».

Abbiamo realizzato il video del Messaggio sul Canale YouTube della Redazione Papaboys

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.
Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

PUOI LEGGERE ANCHE IL MESSAGGIO DEL MESE DI DICEMRE: L’ultimo messaggio straordinario di Medjugorje ad Ivan: ‘Dio mi ha permesso di stare con voi’

Ivan è il maggiore dei tre figli di Stanko e di Slata, contadini di Bijacovic. La sua vita, come quella degli altri veggenti è cambiata dopo la prima apparizione della Vergine Maria del 24 Giugno 1981, aveva solo 16 anni.
Aveva un carattere timido, introverso e taciturno, ma ora testimonia la sua esperienza in tutto il mondo.
Oggi divide la sua vita tra gli Stati Uniti e Medjugorje. Ha apparizioni quotidiane, ovunque si trovi ed ha ricevuto nove dei dieci segreti. Quando non è a Medjugorje con la sua famiglia, sua madre e i suoi fratelli usano la sua casa per ospitare i pellegrini.
Dall’affitto di alcuni appartamenti ricava la sua principale forma di sostentamento, essendo impegnato a tempo pieno nella testimonianza e nell’apostolato.
Nel 1982 la Gospa gli ha chiesto di formare un gruppo di preghiera che venne chiamato “Regina della Pace”. Il gruppo si raduna due volte la settimana, il Lunedi e il Venerdì e molte volte Ivan ha l’apparizione straordinaria alla Croce Blu e sul Podbrdo.
Ivan racconta che prima delle apparizioni avverte la presenza di Maria nel suo cuore, poi subito dopo vede una luce particolarissima, non paragonabile a quella terrestre. Quando gli compare la Madonna, tutto ciò che c’è intorno a lui scompare e si ritrova proiettato fuori dal tempo e dallo spazio.
I messaggi più importanti che la Vergine gli detta sono quelli relativi a queste cose: alla pace, alla preghiera con il cuore, della conversione, del ritorno a Dio, della penitenza col digiuno, del perdono, dell’Eucaristia con la Santa Messa, della lettura quotidiana della Sacra Scrittura, dell’Adorazione del Santissimo Sacramento e della speranza.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome