L’ultima prova per Papa Benedetto XVI: “Il Signore mi sta togliendo la parola, per farmi apprezzare il silenzio!”

benedetto.xvi_.silenzio
benedetto.xvi_.silenzio

Benedetto XVI: “Il Signore mi sta togliendo la parola”

Riproponiamo un articolo molto toccante dello scorso anno…

Benedetto XVI ha serie “difficoltà nell’esprimersi“. Lo aveva riferito un anno fa il neo cardinale maltese, Mario Grech, parlando della visita a Ratzinger, al termine del Concistoro.

Ratzinger, all’inizio dell’incontro con Papa Francesco e i nuovi cardinali, ha detto: “Il Signore mi ha tolto la parola per farmi apprezzare il silenzio“, secondo quanto detto da Grech a Vatican News, “ma ha cercato di incoraggiarci per andare avanti nell’avventura con il Signore”, ha aggiunto il porporato.

Benedetto XVI
Benedetto XVI

“E’ stato un momento di gioia ritrovarmi con Papa Benedetto – ha aggiunto il neo cardinale maltese, Mario Grech, nell’intervista a Vatican News – che ha creduto in me e mi ha creato vescovo nel 2006. Vedere questo Pastore, quest’uomo, con gli anni che pesano, ma allo stesso tempo lucido e sorridente e con la voglia di comunicare l’esperienza che lui sta facendo dello Spirito, ci ha incoraggiato molto“.

Il Pontefice emerito resta comunque “lucido“.

Già nello scorso mese si agosto si era diffuso la notizia di un peggioramento dello stato di salute del Papa emerito, e si era parlato di una grave infezione al viso, come aveva raccontato il suo stesso biografo, lo scrittore Peter Seewald. Benedetto XVI è stato colpito  da una infezione al viso che si sarebbe aggravata dopo la morte del fratello Georg, con conseguenti forti e invalidanti dolori.

Papa Ratzinger, 94 anni, era stato colpito da erisipela al volto, una malattia infettiva della pelle che sarebbe peggiorata al ritorno, nel giugno scorso, da Ratisbona. “Le sue capacità intellettuali e la sua memoria non sono influenzate, ma la sua voce è appena percettibile“, aveva già scritto il Passauer Neue Presse nel mese di agosto.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome