Home News Corpus et Salus Il miracolo di amore di Angèle: 'I medici stavano per staccare la...

Il miracolo di amore di Angèle: ‘I medici stavano per staccare la spina ma…’

Prima di morire ha pregato Dio: poi è accaduto qualcosa

Angèle Lieby per tutto il personale medico era considerata morta…

LA TESTIMONIANZA – Angèle Lieby, ospite di Eugenia Scotti nello spazio Azzurro di “Nel cuore dei giorni”, il 13 Luglio del 2009 viene ricoverata d’urgenza presso l’ospedale di Strasburgo per una terribile emicrania.

I medici non capiscono quale sia la causa del suo malessere ma le sue condizioni peggiorano di ora in ora. Scelgono di farla cadere in un coma farmacologico.

Dopo quattro giorni non si sveglia ancora, ma Angèle è cosciente e soffre senza poter reagire. Per il personale medico, viene considerata morta.

Il 25 luglio, giorno dell’anniversario di matrimonio, succede qualcosa: la figlia di Angèle s’accorge che una lacrima le scende dagli occhi; avverte il personale medico, che le risponde che è impossibile. Poi la donna muove leggermente il mignolo. Lentamente Angele torna in vita. Ecco la sua testimonianza:

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,821FansLike
19,887FollowersFollow
9,806FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Padre Francois: l'esorcista che combatte il demonio

Padre Francois: l’esorcista che combatte il demonio. Ecco le sue raccomandazioni

Le raccomandazione di Padre Francois Dermine Oggi ascoltiamo le parole di un noto esorcista domenicano... Quando i bisogni spirituali non trovano consolazione nella fede, quasi inevitabilmente...