Home News Ethica et Oeconomia Il 13 Luglio ricordiamo la Vergine Maria come 'Rosa Mistica' ecco perchè

Il 13 Luglio ricordiamo la Vergine Maria come ‘Rosa Mistica’ ecco perchè

Il 13 Luglio ricordiamo  Maria come ‘Rosa Mistica’

Il 13 Luglio 1947, durante una preghiera notturna con le suore che la ospitavano, la mistica Pierina Gilli ebbe l’intuizione di un’immagine della Madonna, vestita tutta di bianco, con tre rose sul petto…

(Fonte biscobreak.altervista.org)

Il 13 Luglio 1947, durante una preghiera notturna con le suore che la ospitavano, la mistica Pierina Gilli, ebbe l’intuizione di un’immagine della Madonna, vestita tutta di bianco, con tre rose sul petto: la rosa bianca avrebbe indicato lo spirito di preghiera, la rosa rossa lo spirito di sacrificio e la rosa gialla con i riflessi d’oro lo spirito di penitenza. In quella circostanza Pierina ebbe l’intuizione che il giorno 13 di ogni mese fosse celebrata con particolare solennità una giornata di preghiera mariana.

Nella notte tra il 23 e il 24 Novembre 1946 – al culmine della sofferenza per una gravissima malattia­ Pierina ebbe la grazia di comprendere in profondità l’esperienza spirituale di suor Maria Crocifissa di Rosa, la beata fondatrice delle suore Ancelle della Carità, e la sua particolare predilezione per i sofferenti.

Mediante l’immersione nella spiritualità di Maria Crocifissa di Rosa, Pierina comprese di dover dedicare la propria vita alla Madonna, offrendole in particolare “preghiere, sacrifici e sofferenze” per riparare i peccati di tre categorie di anime consacrate a Dio. Primo, per le anime religiose che tradiscono la loro vocazione; secondo, per riparare il peccato mortale di queste anime; terzo, per riparare il tradimento dei sacerdoti che si rendono indegni del loro sacro ministero. Inoltre, Pierina comprese di dover contribuire alla santificazione dei sacerdoti sempre attraverso la preghiera, il sacrificio e la penitenza dei fedeli devoti.

Pierina Gilli, Rosa Mistica
Pierina Gilli, Rosa Mistica

Pierina continuò nei mesi successivi ad approfondire le sue intuizioni alla luce della spiritualità di Fatima. In occasione della solennità dell’Immacolata, l’8 dicembre 1947 comprese che grandi frutti spirituali potevano venire dalla celebrazione di quella che chiamò “un’Ora di Grazia, di penitenza e di preghiera” a favore delle conversioni, soprattutto per le anime religiose.

Sempre l’8 Dicembre 1947, nel Duomo di Montichiari, Pierina comprese di doversi dedicare al Cuore Immacolato di Maria, fondando la propria spiritualità sul bel titolo tradizionale mariano di “Rosa Mistica”. 

Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,914FansLike
17,749FollowersFollow
9,748FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

a rubrica dedicata a Giovanni Paolo II (Foto da combonianum.org)

Le frasi di Giovanni Paolo II: il Papa indimenticabile. Recita la...

La rubrica dedicata a San Giovanni Paolo II (6 Agosto) Pensieri e parole di Giovanni Paolo II per te da leggere questa mattina... LE FRASI DA...