Home News Res Publica et Societas Domani l'Italia torna rossa: ecco cosa si potrà fare e cosa no

Domani l’Italia torna rossa: ecco cosa si potrà fare e cosa no

Domani l’Italia torna rossa: ecco cosa si potrà fare

Dal 31 dicembre al 3 gennaio l’Italia ritorna “rossa”. Le misure restrittive verranno alleggerite nuovamente il 4, per chiudere ancora in rosso il 5 e 6 gennaio.

LEGGI ANCHE: L’Italia piange il poliziotto Felice Rispoli: è morto di Covid

SPOSTAMENTI – Saranno possibili i spostamenti per il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione e anche per motivi di lavoro, salute o necessità, senza distinzione tra giorni e orari.

  • Fino al 6 gennaio sono vietati gli spostamenti fuori Regione, anche per andare a trovare parenti e amici. Ma ci sono alcune deroghe: nei giorni rossi (24, 25, 26, 27, 31 dicembre e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio) è possibile effettuare un solo spostamento al giorno per andare a far visita a parenti e amici, comunque per un massimo di due persone a cui si possono aggiungere i minori di 14 anni, i disabili o persone non autosufficienti; questi spostamenti saranno consentiti anche al di fuori del proprio comune, purché nella stessa Regione, sempre dalle 5 alle 22. 
  • Per le coppie sarà possibile spostarsi solo se il luogo scelto per il ricongiungimento coinciderà con quello in cui si ha la residenza, il domicilio o l’abitazione.

SECONDE CASE – Fino al 6 gennaio sono consentiti gli spostamenti nelle seconde case all’interno della stessa Regione, ma solo dalle 5 alle 22. Sono invece vietati quelli in altre Regioni.

PARENTI NON AUTOSUFFICIENTI – Gli spostamenti saranno consentiti fino al 6 gennaio anche tra comuni e Regioni diverse.

Coronavirus: l'Italia torna rossa
Coronavirus: l’Italia torna rossa

NEGOZI – Restano aperti anche nei giorni rossi supermercati e alimentari, le farmacie e le parafarmacie, i tabaccai, le edicole, le librerie, i parrucchieri, le lavanderie. Chiusi gli alti negozi. Anche i bar e ristoranti resteranno chiusi, ma sarà consentito prendere cibo da asporto; prevista la consegna a domicilio dalle 5 alle 22.

SPORT – Sarà consentito svolgere sia attività motoria, individualmente e in prossimità della propria abitazione purché nel rispetto della distanza di almeno un metro e con l’obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione, sia attività sportiva, ma anche questa solo in forma individuale ed esclusivamente all’aperto.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,035FansLike
20,431FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Coronavirus: arriva la zona bianca

Il grande inganno dei ristori. Elemosina (o poco più) per le...

Gli aiuti diretti erogati fino ad ora dal Governo alle attività economiche coinvolte dalla crisi pandemica "sono stati del tutto insufficienti" a lenire le difficoltà subite...