Home News Ethica et Oeconomia Christian, lascia la fidanzata e il lavoro ben pagato per seguire San...

Christian, lascia la fidanzata e il lavoro ben pagato per seguire San Francesco: ora è frate

Abbandona tutto per diventare frate: la storia di Christian

Lascia un lavoro stimolante e la fidanzata per diventare discepolo di San Francesco

La storia di Christian Vallarsa, 39 anni, che lo scorso 10 ottobre, nella chiesa di San Francesco, a Mantova, ha emesso la propria professione perpetua nei frati minori, impegnandosi a seguire la Regola di San Francesco, la notizia è stata riportata da l’arena.it.

LEGGI: Carlo Acutis e San Francesco: le 3 cose che avevano in comune

Una vita felice

Frate Christian ha promesso di vivere in povertà, castità e obbedienza per tutta la vita. In tempi di ansie, incertezze e difficoltà ad impegnarsi in legami duraturi, la scelta di Christian appare controcorrente e affascinante allo stesso tempo.

Il 39enne, infatti, non era insoddisfatto della propria esistenza, non proveniva da una famiglia problematica e aveva affrontato le sfide di molte persone. Originario di Zimella ma trasferitosi con la famiglia a Cologna all’età di 16 anni, aveva vissuto un’adolescenza felice, all’ombra del campanile, tra i gruppi giovanili di animazione parrocchiale. Diplomatosi al «Rossi» di Vicenza in elettrotecnica, aveva trovato lavoro quasi subito. Il suo primo impiego importante è stato alla «Imaforni» di Colognola ai colli, poi è stato assunto dalla «KSE» di Alonte.

Il frate programmava automatismi industriali e robotica e i suoi superiori avevano molta fiducia in lui, tanto da inviarlo spesso in trasferta all’estero, per fornire assistenza ai clienti internazionali. «Ci tenevo molto al lavoro, ero soddisfatto dei risultati che stavo ottenendo, avevo la ragazza e un buon rapporto sia con i colleghi che con gli amici del paese», ricorda oggi frate Christian. Eppure, dopo i 25 anni, qualcosa aveva cominciato a rodergli dentro. «La serenità che mostravo all’esterno iniziava a cozzare sempre di più con un moto turbolento dell’animo, che sentivo crescere dentro di me».

Christian Vallarsa lascia tutto per seguire San Francesco
Christian Vallarsa lascia tutto per seguire San Francesco (perucatolico.com)

Un amico, avendo forse intuito l’origine del malessere, lo invitò nel 2007 a partecipare ad un weekend di accoglienza al convento di San Pancrazio, a Barbarano vicentino, una vera e propria oasi di spiritualità francescana dove molti giovani e coppie di fidanzati trovano ospitalità, comprensione, spunti per superare scogli affettivi e dare una risposta ad interrogativi interiori. Dopo il fine settimana dai frati, Christian decise di partecipare ai corsi di formazione di San Pancrazio sull’affettività. Trascorsero altri anni, durante i quali Vallarsa era cresciuto umanamente e professionalmente, però era ancora turbato. «Due cose mi colpirono in quel periodo: la prima fu l’inizio del film d’animazione Il Re Leone, dove Simba viene innalzato sopra a tutti gli animali; e la seconda fu una donna povera che allattava il suo bambino seduta su un marciapiede in Thailandia. Mi chiesi che cosa avrei dovuto innalzare io nella mia vita e quale era il mio ruolo in un mondo dove una donna era costretta a vivere per la strada con un neonato in braccio», rammenta.

A 30 anni iniziò la sua crisi con la fidanzata del tempo, sebbene la descriva ancora oggi come una bellissima persona. Nonostante entrambi fossero entrati a far parte della Gioventù francescana di Lonigo, il movimento laico giovanile che segue l’esempio di San Francesco, le loro strade stavano per dividersi. Dopo aver preso contatti con i Gesuiti e con i Comboniani, Christian ha scelto di entrare nell’ordine francescano. 

Per leggere l’articolo completo clicca qui.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,941FansLike
19,967FollowersFollow
9,826FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

CIPRIANO.DE_.MEO

E’ morto padre Cipriano De Meo; addio all’esorcista amato da Padre...

Il Comune e la Città di San Severo piangono la scomparsa di padre Cipriano De Meo, frate del Convento dei Cappuccini di San Severo dove...