Pubblicità
HomeTrending NowVangelo. Lettura e Commento alla Parola di Martedì 3 Agosto 2021: 'Non...

Vangelo. Lettura e Commento alla Parola di Martedì 3 Agosto 2021: ‘Non abbiate paura!’

Il Vangelo del giorno: Martedì, 3 Agosto 2021

Commento al Vangelo – Mt 14,22-36: “Comandami di venire verso di te sulle acque.”

+ Dal Vangelo secondo Matteo

[Dopo che la folla ebbe mangiato], subito Gesù costrinse i discepoli a salire sulla barca e a precederlo sull’altra riva, finché non avesse congedato la folla. Congedata la folla, salì sul monte, in disparte, a pregare. Venuta la sera, egli se ne stava lassù, da solo.
La barca intanto distava già molte miglia da terra ed era agitata dalle onde: il vento infatti era contrario. Sul finire della notte egli andò verso di loro camminando sul mare. Vedendolo camminare sul mare, i discepoli furono sconvolti e dissero: «È un fantasma!» e gridarono dalla paura. Ma subito Gesù parlò loro dicendo: «Coraggio, sono io, non abbiate paura!».
Pietro allora gli rispose: «Signore, se sei tu, comandami di venire verso di te sulle acque». Ed egli disse: «Vieni!». Pietro scese dalla barca, si mise a camminare sulle acque e andò verso Gesù. Ma, vedendo che il vento era forte, s’impaurì e, cominciando ad affondare, gridò: «Signore, salvami!». E subito Gesù tese la mano, lo afferrò e gli disse: «Uomo di poca fede, perché hai dubitato?».
Appena saliti sulla barca, il vento cessò. Quelli che erano sulla barca si prostrarono davanti a lui, dicendo: «Davvero tu sei Figlio di Dio!».
Compiuta la traversata, approdarono a Gennèsaret. E la gente del luogo, riconosciuto Gesù, diffuse la notizia in tutta la regione; gli portarono tutti i malati e lo pregavano di poter toccare almeno il lembo del suo mantello. E quanti lo toccarono furono guariti.

Parola del Signore

Il Vangelo del giorno: Martedì, 3 Agosto 2021
Il Vangelo del giorno: Martedì, 3 Agosto 2021

Commento (novena.it)

In questo brano del Vangelo di Matteo, i discepoli, vedendo Gesù camminare sulle acque, sono colti dallo spavento poiché credono si tratti di un fantasma, cioè un essere misterioso, del quale avere paura e dal quale aspettarsi potenzialmente del male. Inoltre, si trovano in una condizione sfavorevole: l’approdo è lontano, le acque sono agitate e il vento è contrario.

Solo Pietro risponde all’invito di Gesù a non avere paura e andare verso di Lui. Il coraggio di un impulso di volontà, però, non gli basta: la sua fede non è ancora abbastanza matura per fidarsi fino a quel punto, cioè fino al punto di affrontare il mare buio e agitato che lo separa da Gesù.

Il mare sul quale Pietro è chiamato a camminare è quello delle nostre paure o, magari, degli scoraggiamenti che possono coglierci dopo il fallimento dei nostri “buoni propositi”.

LEGGI ANCHE: La bella devozione delle Tre Ave Maria: da recitare tutti i giorni. Promesse e Grazie

Lo sguardo di Gesù e la sua mano tesa consentono, però, a Pietro di alzare lo sguardo dal mare agitato delle sue paure interiori e scoprire che, anche nelle circostanze più contrarie della vita, gli basterà tenere lo sguardo fisso su Gesù, ascoltare la sua Parola e condividere il cammino con Lui (e con i fratelli), perché ciò che è “tumultuoso e contrario” si appiani e si calmi.

Con la mano in quella di Gesù, disposto a condividere la nostra stessa esperienza, la fiducia cresce e con essa la nostra fede, che può portarci verso nuovi (e fino ad allora impensabili) approdi di serenità e pace.

Puoi recitare anche la supplica contro la depressione

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.
Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,021FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Gesù, io ti aspetto nel mio cuore! Preghiere per l’Avvento da recitare oggi, venerdì 4 dicembre 2020

Gesù io ti aspetto! (Una preghiera bellissima e poco conosciuta di...

Gesù io ti aspetto! Una preghiera di Giovanni XXIII Preghiere da recitare nel periodo d’Avvento o anche oggi Affrettati o Gesù, eccoti il mio cuore; l’anima...