Home Trending Now Vangelo 23 Maggio 2020. Il Padre vi ama, perchè voi avete amato...

Vangelo 23 Maggio 2020. Il Padre vi ama, perchè voi avete amato me e avete creduto.

Vangelo del giorno – Sabato, 23 Maggio 2020

Vangelo di oggi
Vangelo di oggi (Parrocchia San Michele Arcangelo Neviano)

Lettura e commento al Vangelo di Sabato 23 Maggio 2020 – Gv 16,23-28: Il Padre vi ama, perchè voi avete amato me e avete creduto.

+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:
«In verità, in verità io vi dico: se chiederete qualche cosa al Padre nel mio nome, egli ve la darà. Finora non avete chiesto nulla nel mio nome. Chiedete e otterrete, perché la vostra gioia sia piena.
Queste cose ve le ho dette in modo velato, ma viene l’ora in cui non vi parlerò più in modo velato e apertamente vi parlerò del Padre. In quel giorno chiederete nel mio nome e non vi dico che pregherò il Padre per voi: il Padre stesso infatti vi ama, perché voi avete amato me e avete creduto che io sono uscito da Dio.
Sono uscito dal Padre e sono venuto nel mondo; ora lascio di nuovo il mondo e vado al Padre».

Parola del Signore

LEGGI: Oggi la Chiesa ricorda un grande santo. Ecco chi era

Commento a cura di Paolo Curtaz

Chiediamo per ottenere una gioia piena! Gesù quasi rimprovera i suoi discepoli perché non hanno ancora chiesto nulla al Padre nel suo nome. È un modo per ribadire la sua profonda intimità con Dio e la sua relazione speciale con lui.

Vangelo di oggi
Vangelo di oggi

Gesù è il mediatore, l’intercessore, colui che fa da ponte fra noi e Dio. Nella preghiera possiamo chiedergli di intercedere per noi presso il Padre, possiamo avanzare delle legittime richieste al fine di crescere nella gioia. Troppo spesso, però, ciò che chiediamo ha ben poco a che vedere con la gioia! Molto spesso chiediamo di vedere esaudite delle preghiere piccine e insignificanti. Se solo avessimo il coraggio di chiedere la santità! Noi non sappiamo veramente che cosa ci dia la gioia, siamo onesti.

Certo, avere un po’ di salute, delle persone da amare e che ci amano, un lavoro dignitoso, sono elementi essenziali per la nostra gioia, ma non sufficienti. In noi abita un desiderio che niente e nessuno riescono a colmare completamente. Ma Dio, che ci ha creato, sa come funzioniamo. Chiediamogli di avere la gioia che riempie il nostro cuore…

Fonte lachiesa.it

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,925FansLike
17,749FollowersFollow
9,725FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

poveri

Sei in difficoltà? Ecco come usufruire del Reddito di emergenza fino...

Reddito di emergenza, l'importo introdotto dal decreto Rilancio per le famiglie in difficoltà che non hanno avuto altre indennità Covid, né sono beneficiarie del...