Soldati turchi entrano in Iraq. Baghdad: ‘Ritirateli subito’

Circa 1.200 soldati turchi sono entrati nella regione irachena di Mosul, nei pressi di Bashiqa, secondo quanto scrive la Cnn turca, citando fonti della sicurezza. L’area è sotto il controllo dell’Isis dal giugno 2014. Ma fonti della sicurezza in Turchia precisano: sono solo 150, con funzioni di addestramento dllle forze anti-Isis e la Coalizione a guida usa ne è informata. Ira di Baghdad che chiede l’immediato ritiro dei soldati.

Mosul

La Turchia deve “ritirare immediatamente” le sue truppe da Mosul in Iraq: lo chiede il premier iracheno Haider al Abadi, precisando che Baghdad “non ha avvallato nessun dispiegamento di truppe” turche nell’area. Per Ankara “150 soldati sono in missione di addestramento”, assieme a 25 carri armati. Per fonti Usa i militari sono fino a 1.200.




Redazione Papaboys (Fonte www.ansa.it)

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome