Home News Pax et Justitia Sai perché mentre preghiamo i diavoli perdono forza e potere?

Sai perché mentre preghiamo i diavoli perdono forza e potere?

I DIAVOLI PERDONO POTERE E FORZA QUANDO PREGHIAMO

Oltre gli atei e gli agnostici/indifferenti, anche incalcolabili cristiani hanno smarrito la bussola della loro vita, non hanno presente nella mente l’esistenza di Dio e si abbandonano all’imprevedibile forse per rianimarsi dalle vicende politiche ed economiche mondiali.

La preghiera contemplativa non è conosciuta nella sua meravigliosa fondatezza, non si conosce come pregare e non c’è la capacità nei giovani e negli adulti liberi, di considerare la vocazione religiosa o di vivere in una Comunità di preghiera come laici consacrati per fare la Volontà di Dio.

Chi trova Gesù non vive più nell’agitazione o nell’abbattimento, le irritabilità o le nevrosi molto spesso nascono dalla vita scomposta e dall’assenza di Dio, sono conflitti interiori che la persona da sola non riesce a superare e deve ricorrere alla visite mediche.

Preghiera per i luoghi della tua vita
Preghiera per i luoghi della tua vita 

Molti cattolici che vivono in famiglia o lavorano compiono cammini di profonda Fede e guadagnano grandi meriti, corrispondono all’invito di Dio.

Pregare Gesù e la Madonna è l’atto più intelligente della vita, in Loro si trova tutto il Bene creato da Dio, si trova Dio stesso e sua Madre. Se Dio è posto al centro di tutto, acquista armonia e solidità il matrimonio, tutta la famiglia, il lavoro e ogni aspetto della vita.

Si trova la pace interiore, si possiede una grande serenità, si risolvono nel tempo tanti problemi e si blocca ogni forma di Male che vuole colpirci.

Avvicinatevi con grande fiducia ai Sacerdoti e alle Comunità religiose che pregano molto ed indicano la migliore via per conoscere e adorare il Signore Gesù, mettersi alla scuola di preghiera della Vergine Santa e sapere i modi per sconfiggere i diavoli!

Tutti i Sacerdoti possono fare preghiere di liberazione e dovete richiedere spesso benedizioni per liberarvi anche dai pensieri ossessivi, da pensieri che arrivano dai diavoli per distruggervi anche se apparentemente appaiono come pensieri buoni e vantaggiosi.

I diavoli sanno molto bene come ingannare e condurre sulle vie sbagliate e rovinose i deboli, quelli che non pregano o pregano male.

Chiedete preghiere di guarigione quando avete sofferenze, con la sola benedizione carica di Fede del Sacerdote, si ottengono Grazie speciali.

Ricordo oltre 25 anni fa, non ero ancora stato ordinato Sacerdote ed ero responsabile delle vocazioni. Il Guardiano del convento mi chiamò nella sua cella e con paura mi disse che c’era un uomo che voleva parlare della sua vocazione e lui non se la sentiva di incontrarlo perché in passato era stato posseduto dai diavoli. L’esorcista e grande teologo/predicatore Padre Di Monda con cui ho scritto il libro «Dio è Vivo», lo aveva esorcizzato numerose volte.

Incontrai questo uomo di circa 35 anni in biblioteca e iniziammo a parlare, lui cominciò con trattenuta agitazione a screditare il Vangelo, io rispondevo dandogli le spiegazioni e disorientandolo, ma notai che quando parlavo io si accucciava appoggiando la testa sulle braccia poste sul tavolo, non appena iniziava lui veniva fuori una agitazione che era sì crescente ma contenuta.

Dopo averlo tramortito con le mie risposte bibliche, con rabbia ripeté due volte: «Morirete tutti, morirete tutti». E andò via tristemente.

Quella volta compresi che i diavoli hanno terrore della nostra Fede, diventano inermi e deboli, inoltre quando sentivano la mia voce erano dominati e senza forze. Anche se io non faccio esorcismi, le preghiere cariche di Fede tramortiscono i diavoli e perdono potere, fino ad abbandonare le persone possedute.

Ho fatto spesso preghiere di liberazione al telefono perché le persone possedute abitano distanti, sono preghiere cariche di amore e non esorcismi, e c’è sempre la reazione dei diavoli con le loro parolacce contro me e tante grida da far accapponare la pelle ai deboli.

Noto sempre il terrore dei diavoli quando qualsiasi Sacerdote prega con Fede.

Avviene qualcosa di simile quando faccio la catechesi e alcuni presenti sono inizialmente un po’ disattenti o ancora con i pensieri che assillano o devono concentrarsi. Quando inizio a parlare pur essendo interessanti le spiegazioni del Vangelo, succede a taluni di avere improvvisamente sonno e questo indica che i diavoli si sono allontanati e le persone hanno ritrovato molta pace interiore.

Tranne chi ha sonno per debolezza, i diavoli tremano anche quando sentono parlare delle cose di Dio e anche nel sentire la voce di chi li schiaccia con la Fede. Nel mio caso noto sempre che il mio parlare intriso di Fede per la mia costante preghiera, porta a tutti i presenti una profonda pace interiore. Spesso è così intensa la pace che alcuni si sentono alleggeriti da pesi e preoccupazioni e quasi si addormentano.

Ognuno poi ha reazioni personali come un profondo bisogno di addormentarsi ma non confondiamolo con altri effetti che avvengono nelle persone che cadono a terra. Qui nessuno cade per terra ed è una sonnolenza piacevole e rilassante, non c’è la contrizione di cade per terra in altre circostanze. È il senso di pace che si sperimenta durante la mia catechesi ad agevolare un profondo rilassamento senza arrivare a dormire o perdere coscienza.

È solo per merito di Gesù che avvengono le Grazie, in tutti scende una profonda pace e i volti da cupi o abbattuti si rinnovano, sono luminosi e gioiosi.

Si nota sul viso dei presenti e poi lo dicono, la scomparsa della confusione mentale che portavano con fatica, non hanno più la rabbia che persisteva, l’ira, la presenza tentatrice dei diavoli che prima della mia catechesi opprimevano e tentavano in ogni modo.

Durante le parole che pronuncio con amore e sicura Fede, noto questo e ringrazio Gesù Amore per il suo intervento, davvero i diavoli sono costretti ad allontanarsi nel suo Nome, lasciando i presenti in una serenità impagabile e meravigliosa.

Questo avviene anche quando dialogo con qualsiasi persona. Comincerò non appena sarà possibile a postare su Facebook anche brevi preghiere e catechesi.

Pregate per me ogni giorno, ne ho grande bisogno!

Io non mi dimentico di ognuno di voi e vi ricordo tutti nelle Corone del Santo Rosario.

di Padre Giulio Maria Scozzaro

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità

I nostri social

305,091FansLike
19,099FollowersFollow
9,771FollowersFollow
1,990SubscribersSubscribe

News recenti

medaglia_miracolosa-

‘La mia piccolina di 8 mesi è guarita grazie alla Medaglia...

Quando mia figlia era piccolissima, aveva circa 8 mesi, non si sa come, entrò in contatto con un virus e da quel momento è...