Quaresima: Mons. De Palma, impegnarsi in esercizi di comunione

depalmavescovo_di_nola

CAMPANIA – NOLA – La Quaresima è “tempo proficuo per una conversione autentica, in cui la coscienza si rinnova nella verità e alimenta gesti nuovi e concreti di amore per l’altro”. Lo scrive monsignor Beniamino Depalma, vescovo di Nola, nel suo messaggio per la Quaresima. D’altra parte, spiega il presule, “non abbiamo comode vie d’uscita: o i nostri talenti sono a servizio di un progetto comune, che coinvolga tanti, o sono sprecati, rovinati e deprezzati dalle lusinghe e dai successi effimeri dell’individualismo”. Il vescovo propone “a tutti, laici impegnati e sacerdoti, religiosi e diaconi, seminaristi, credenti e non, uomini e donne di buona volontà, di vivere questi giorni uscendo da se stessi e impegnandosi in piccoli-grandi ‘esercizi di comunione’”. Così monsignor Depalma chiede di “accogliere la diversità” con l’impegno “a non circondarci di ‘simili’, ad abbandonare la paura del diverso, ad accettare la sfida di un pensiero alternativo al nostro”. E, ancora, un invito a “spezzare il pane della responsabilità”, “esserci, ma senza presenzialismi”, “lasciare le medaglie a chi è sempre nelle retrovie”, “ascoltare e valorizzare le idee altrui”. Si tratta, chiarisce il presule, di “cinque esercizi per una Quaresima che ci prepari davvero al senso più profondo della Pasqua: la comunione tra gli uomini nella gloria del Cristo risorto”.

Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome