Home News Sancta Sedes Papa Francesco in Myanmar e Bangladesh dal 27 novembre al 2 dicembre

Papa Francesco in Myanmar e Bangladesh dal 27 novembre al 2 dicembre

Accogliendo l’invito dei rispettivi capi di Stato e vescovi, Papa Francesco si recherà quest’anno anche in Myanmar e Bangladesh. Il viaggio apostolico in Myanmar si svolgerà dal 27 al 30 novembre, con tappa nelle città di Yangon e Nay Pyi Taw.

Una chiesa cattolica a Yangon, in Myanmar - AFP

Subito dopo il Papa si sposterà a Dhaka, in Bangladesh: la visita durerà dal 30 novembre al 2 dicembre. Il programma del viaggio sarà pubblicato prossimamente. Lo ha reso noto il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke.
Il logo per la visita in Myanmar è un cuore, a significare che l’amore è un valore comune per i cristiani e i buddisti. Richiama i colori delle due bandiere: giallo e bianco per il Vaticano e giallo, verde e rosso per il Myanmar. All’interno del cuore, c’è la figura di Papa Francesco con una colomba bianca e, accanto, il profilo del Paese asiatico disegnato con i colori dell’arcobaleno per indicare la presenza di molteplici gruppi etnici con lingue, dialetti e culture diverse. Il motto del viaggio apostolico è “Amore e pace”.
Il Myanmar, resosi indipendente dal Regno Unito nel 1948, conta oltre 51 milioni di abitanti: l’89% sono buddisti, il 4% cristiani e il 4% musulmani. Il 4 maggio scorso Papa Francesco aveva incontrato, in visita privata in Vaticano, il premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi, consigliere di Stato e ministro degli Esteri del Myanmar. A seguire l’annuncio della decisione presa di “comune accordo di stabilire relazioni diplomatiche tra la Santa Sede e la Repubblica dell’Unione di Myanmar.






Il logo per la visita in Bangladesh è una colomba stilizzata, con i colori del Vaticano e quelli del Paese asiatico (verde, rosso e giallo). All’interno ci sono una croce e la shapla, il giglio d’acqua, fiore nazionale del Bangladesh. Il motto della visita è “Armonia e pace”, ciò che si vuole promuovere per le tante persone di etnie e religioni diverse che vivono in Bangladesh.
Il Bangladesh ha proclamato la propria indipendenza dal Pakistan nel 1971: la Santa Sede è stata tra i primi a riconoscerlo. La popolazione conta circa 170 milioni di abitanti: l’88% sono musulmani, nella stragrande maggioranza sunniti, il 9% induisti, l’1% cristiani, in gran parte cattolici, e l’1% buddisti. L’islam è religione di Stato.




Fonte it.radiovaticana.va

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,033FansLike
20,431FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

San Tiziano da Oderzo: vita e preghiera

Il Santo di oggi 16 Gennaio: San Tiziano di Oderzo, Vescovo....

Oggi la Chiesa ricorda San Tiziano di Oderzo (Vescovo) San Tiziano di Oderzo è stato un vescovo del VII secolo; è venerato come santo dalla...