Papa Francesco ai fidanzati: matrimonio è amore quotidiano che dura

Papa.Francesco.sv.tnCITTA’ DEL VATICANO – Sono arrivati da ogni parte del mondo per incontrare Papa Francesco nel giorno dedicato agli innamorati.  Oltre 30mila giovani  che hanno hanno accettato l’invito lanciato dal presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, l’arcivescovo Vincenzo Paglia, a festeggiare San Valentino per la prima volta insieme al Papa. Prima l’invito in aula Paolo VI, ma poi l’appuntamento è stato trasferito in Piazza San Pietro: troppe le richieste pervenute.

Canti, balli, musica e tante storie. Una piazza colorata e piena di allegria ha aspettato Papa Francesco. Alcuni giovani si sono rivolti al Papa  per raccontargli le loro storie personali, le loro attese, i loro timori per il futuro.

“Sappi che la cortesia è una delle proprietà di Dio: la cortesia è sorella della carità, la quale spegne l’odio e conserva l’amore”. Questa frase dei fioretti di San Francesco è stata ricordata da Papa Francesco in risposta a una delle domande dei fidanzati che hanno partecipato stamani all’incontro dei fidanzati in piazza San Pietro. “L’amore vero – ha spiegato ai ragazzi – non si impone con durezza e aggressività. “Chiedere permesso significa saper entrare con cortesia nella vita degli altri. A volte invece si usano maniere un po’ pesanti, come certi scarponi da montagna!”

Una festa di fidanzati quindi, che davanti a Papa Francesco mostrano il loro amore, nutrito di valori cristiani, e il desiderio di renderlo costruttivo nella società, nel giorno del loro Patrono, San Valentino.

 

(Servizio in aggiornamento)

 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome