Home News Res Publica et Societas Olimpiadi: l'Italia esclusa da Tokyo 2021? Atleti senza bandiera e inno. Il...

Olimpiadi: l’Italia esclusa da Tokyo 2021? Atleti senza bandiera e inno. Il Governo evita la figuraccia

Gli atleti italiani saranno senza bandiera alle Olimpiadi?

La vicenda potrebbe incidere anche sulle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026

Gli atleti italiani alle Olimpiani di Tokyo 2021 dovranno partecipare probabilmente senza bandiera e inno. Domani, Mercoledì 27 gennaio, sarà un giorno fondamentale: il Comitato olimpico internazionale, durante l’incontro del suo esecutivo in Giappone, si esprimerà ufficialmente sul caso dell’Italia

Come trapelato nelle scorse ore, il Cio è pronto a sospendere il Coni. E questo vorrebbe dire atleti azzurri costretti a gareggiare sotto la bandiera olimpica come quelli di Russia e Bielorussia, Paesi già sospesi dal Cio ma per vicende ben più gravi.

Il motivo? Tutta colpa della questione dell’autonomia del Coni. Il problema sta proprio nella mancata indipendenza del Comitato olimpico dal potere politico dopo la riforma dello sport voluta dal primo governo Conte, oggi dimissionario, che, di fatto, non rispetta la Carta Olimpica. Il provvedimento non è ancora stato sistemato, e ormai il tempo è quasi scaduto.

Olimpiadi 2021 senza Italia
Olimpiadi 2021 senza Italia (AFP / JAVIER SORIANO)

E ora l’opzione è solo una: convocare entro 24 ore un consiglio dei ministri e approvare in extremis un decreto salva-Coni, in realtà già pronto. Altrimenti niente bandiera azzurra a Tokyo, niente inno per i vincitori. Ma non solo. In Giappone andrebbero solo gli atleti italiani qualificati e a titolo individuale e non le squadre. Quindi niente nazionali di pallavolo, softball, Settebello, Setterosa e scherma. 

Una vicenda che rischia seriamente di rovinare l’immagine dell’Italia a livello sportivo, come ha più volte dichiarato lo stesso presidente del Coni Giovanni Malagò, ma che potrebbe incidere anche sulle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina del 2026. Una sospensione comporterebbe anche uno stop ai finanziamenti con un impatto diretto sull’organizzazione dei Giochi.

ULTIMA ORA – Il consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge sull’autonomia del Coni. Il provvedimento, ultimo atto del governo prima delle dimissioni, arriva alla vigilia del comitato esecutivo del Cio che ha all’ordine del giorno la questione. La figuraccia è sta evitata.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,980FansLike
20,877FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Giovanni Paolo II e Lourdes

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 2 marzo 2021. Tredicesima apparizione...

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 2 marzo 2021. Tredicesima apparizione di Lourdes O Santa Madre di Dio, che stai davanti al Signore, ricordati di...