Mons. Nosiglia, il sinodo giovani a Les Combes

nosigliaPIEMONTE – TORINO – Un’assemblea plenaria del Sinodo giovani a Les Combes. L’invito è dell’arcivescovo di Torino, Cesare Nosiglia, ora che il cammino biennale del Sinodo giovani diocesano è entrato nella sua fase finale. “Si tratta di fare sintesi – spiega in una lettera l’arcivescovo – di quanto è emerso in questa ricca e variegata esperienza d’incontro, ascolto, dibattito. È ora di fare discernimento in vista della preparazione degli Orientamenti di pastorale giovanile”. Monsignor Nosiglia promuove quindi una settimana (dal 29 luglio al 3 agosto) in Valle D’Aosta, nei luoghi che per tanti anni hanno ospitato san Giovanni Paolo II, per condividere con i ragazzi alcuni giorni di preghiera, confronto, riflessione a conclusione del percorso sinodale. “Si tratta di affrontare insieme – scrive -, alla luce del Vangelo e sotto l’azione dello Spirito, le grandi urgenze emerse in questi due anni di discernimento sul rapporto tra giovani e Chiesa diocesana di Torino. Questa prima sintesi mi ispirerà nella scrittura del secondo capitolo della prossima lettera pastorale, dedicato al ripensamento della Pastorale giovanile”. L’arcivescovo chiede inoltre ai giovani di essere loro stessi promotori nella ricerca dei “delegati” da inviare a Les Combes, condividendone la scelta con i moderatori delle Unità pastorali e con i rispettivi responsabili di ciascuna realtà giovanile. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome