Litanie Lauretane: 14 Ottobre – Madre del Creatore, prega per noi

Litanie Lauretane: 14 Ottobre – Madre del Creatore, prega per noi

Questo titolo che applichiamo a Maria nelle litanie sembra un po’ difficile da comprendere ma possiamo cercare di farlo insieme. Il Creatore, del quale Maria è Madre, non è né il Padre e né lo Spirito Santo. Non è Dio nella sua sostanza eterna e divina, perché Maria è creatura. Lei è stata fatta da Dio anche se in modo così straordinariamente bello e santo da superare tutta la bellezza del creato messa insieme.

madre del creatore

 

Il Creatore, di cui Lei è Madre, è il Verbo della vita, perché da Lei nasce la Persona.

Il Verbo ha due nascite: nell’oggi dell’eternità dal Padre. Lo stesso ed unico Verbo che nasce dal Padre nell’eternità, nasce nel tempo dalla Vergine Maria, quando si fa carne nel suo seno.

La natura umana completa viene assunta dal Figlio Unigenito del Padre, secondo il mistero che il dogma ha definito “unione ipostatica”. Non due Persone, una umana e l’altra divina, non due natura, una umana e l’altra divina, ma una sola Persona che sussiste in due nature, che fanno di Essa il vero Dio e il vero uomo. Gesù è perfetto Dio e perfetto uomo. Chi nasce però è sempre uno: la Persona eterna del Verbo della vita.

Maria è Madre del Creatore perché tutto ciò che il Padre ha fatto, fa e farà nella sua creazione e nell’uomo, lo ha fatto, lo ha e lo farà sempre per mezzo del suo Verbo. Prima dell’Incarnazione lo ha fatto per mezzo del Verbo solamente. Dopo l’incarnazione lo fa attraverso il Verbo Incarnato.

#michiedo

1. Il Cielo ha fatto grande la Madre Santa e nel mio cuore, nella mia vita, quanto è grande e importante la presenza di Maria Santissima?

#invocazione

Madre Santa, Madre del Creatore, a te mi affido perché tu possa essere ogni giorno anche mia Madre. Resta sempre al mio fianco. Amen.


#lapreghieradeisanti

“Avvicinaci a tuo figlio”
Siamo uniti nella preghiera
con Te, Madre di Cristo:
con Te, che hai partecipato
alle sue sofferenze.
Tu ci conduci al Cuore
del Tuo Figlio
agonizzante sulla Croce:
quando nella sua spogliazione
si rivela fino in fondo come Amore.
O tu, che hai partecipato
alle sue sofferenze,
permettici di perseverare sempre
nell’abbraccio di questo mistero.
Madre del Redentore!
Avvicinaci al Cuore del Tuo Figlio!

Giovanni Paolo II

Di don Francesco Cristofaro – www.facebook.com/DonFrancescoEsserePrete

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome