Home News Italiae et Ecclesia La Coroncina alla Divina Misericordia fa miracoli. Non ci credete? Ecco una...

La Coroncina alla Divina Misericordia fa miracoli. Non ci credete? Ecco una testimonianza

La Coroncina alla Divina Misericordia fa miracoli.

la testimonianza di Diane

Alla fine di ogni preghiera, in cuor nostro, ci chiediamo sempre se Lassù ci ascoltano e hanno capito bene ogni nostra richiesta.

Sono davvero molte poche le volte che ci affidiamo a Dio credendo veramente che sa Lui come, quando ed in che modo agire nella nostra vita ed in quella degli altri.

Vi riportiamo qui una storia che ci ricorda che Dio ci ascolta sempre, se preghiamo con speranza e fiducia piena nella Sua immensa Misericordia.

Delle volte basta solo ricordarci di Lui e le Grazie piovono da sole.

Milwaukeean Diane Behne, durante uno dei periodi più tragici della sua vita, diventa la persona tramite la quale, a sua insaputa, la Divina Misericordia, ha deciso di servirsi.

Circa quattro anni fa, Diane, ogni giorno, faceva visita al marito Angast, ricoverato in una casa di cura in quanto malato Alzheimer.

Era nella stessa stanza di Stanley, un anziano che, come lui, soffriva di Alzheimer. Probabilmente era affetto da una forma più avanzata in quanto nemmeno parlava.

Durante una delle sue visite, Diane notò che Stanley sembrava fosse immobile da circa due giorni, e informandosi sulle sue condizioni di salute, un infermiere le confessò che era in fin di vita, tramite queste parole: “si aspettano che muoia stasera.

La donna dispiaciuta per le poche e brevi visite che Stanley riceveva, decide di incominciare a pregare per lui. L’uomo sembrava essere cattolico, in quanto vicino a lui era appeso un Rosario.

La donna comincia a pregare

Stavo appena imparando a conoscere la Coroncina alla Divina Misericordia – dichiara la donna – la dirò per lui prima di tornare a casa.”- continua – “Non credo di averla nemmeno detta correttamente, ma l’ho pregata cosi: Ho iniziato con Eterno Padre, ti offro ho continuato dicendo Per la sua dolorosa Passione abbi pietà di Stanley e del mondo intero”

Dal Diario di Suor Faustina

L’anziano era bianco in volto ormai come il suo lenzuolo, ma alla fine della preghiera la donna ha notato un cambiamento in Stanley.

“Verso la fine della Coroncina, ha iniziato a ottenere un po ‘di colore in faccia” dice ancora incredula.

Come ogni giorno, anche quello successivo, Diane è andata a trovare suo marito.

Appena entrata nella casa di cura, ha visto Stanley, l’uomo che sarebbe dovuto morire la notte precedente, nella sala della comunità, seduto sulla sua sedia a rotelle a fare colazione.

Penso che sia stata una Coroncina miracolosa – ha detto la donna – certamente non è merito mio, perché non so nemmeno se l’ho recitata correttamente, ma ho scoperto, nella mia esperienza personale, che Dio è veramente Misericordioso. Stanley adesso prega la Coroncina della Divina Misericordia ogni giorno. Torno sempre a quell’esperienza e mi è sembrato che il Signore mi abbia fatto strumento di quell’episodio per dimostrare quello che succede quando preghi. Ho solo recitato una Coroncina, tutto qui. Tuttavia, dico a tutti quelli che potrebbero essere interessati che è una preghiera veramente potente”.

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,875FansLike
17,011FollowersFollow
9,592FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

bare ammassate in chiesa seriate

Coronavirus, la chiesa di Seriate piena di bare. La disperazione del...

La chiesa di San Giuseppe, a Seriate (Bergamo), è piena di bare di persone morte in seguito all'epidemia di coronavirus. Il parroco Don Mario: "Viene...