Home Tags Coroncina della Misericordia

Tag: Coroncina della Misericordia

DIVINA MISERICORDIA

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia domenica 19 maggio...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia – Domenica 19 maggio 2019...
divina-misericordia-eucarestia

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia giovedì 16 maggio...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia - Oggi, giovedì 16 maggio 2019.
Mosaici Gesu Misericordioso Io Confido In Te

Per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero. Coroncina...

Gesù io confido in Te!(adsbygoogle = window.adsbygoogle || ).push({});.
DIVINA MISERICORDIA

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia domenica 12 maggio...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia – Domenica 12 maggio 20191. Lo...
divina.misericordia

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia mercoledì 8 maggio...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia –  Mercoledì 8 maggio 20191....
QUALI SONO LE ORIGINI DELLA FESTA? Gesù, secondo le visioni avute da suor Faustina e annotate nel Diario, parlò per la prima volta del desiderio di istituire questa festa a suor Faustina a Płock nel 1931, quando le trasmetteva la sua volontà per quanto riguardava il quadro: "Io desidero che vi sia una festa della Misericordia. Voglio che l'immagine, che dipingerai con il pennello, venga solennemente benedetta nella prima domenica dopo Pasqua; questa domenica deve essere la festa della Misericordia". Negli anni successivi Gesù è ritornato a fare questa richiesta addirittura in 14 apparizioni definendo con precisione il giorno della festa nel calendario liturgico della Chiesa, la causa e lo scopo della sua istituzione, il modo di prepararla e di celebrarla come pure le grazie ad essa legate. PERCHÉ È STATA SCELTA LA PRIMA DOMENICA DOPO PASQUA? La scelta della prima domenica dopo Pasqua ha un suo profondo senso teologico: indica lo stretto legame tra il mistero pasquale della Redenzione e la festa della Misericordia, cosa che ha notato anche suor Faustina: "Ora vedo che l'opera della Redenzione è collegata con l'opera della Misericordia richiesta dal Signore". Questo legame è sottolineato ulteriormente dalla novena che precede la festa e che inizia il Venerdì Santo. Gesù ha spiegato la ragione per cui ha chiesto l'istituzione della festa: "Le anime periscono, nonostante la Mia dolorosa Passione (...). Se non adoreranno la Mia misericordia, periranno per sempre". La preparazione alla festa deve essere una novena, che consiste nella recita, cominciando dal Venerdì Santo, della coroncina alla Divina Misericordia. Questa novena è stata desiderata da Gesù ed Egli ha detto a proposito di essa che "elargirà grazie di ogni genere". COME SI FESTEGGIA? Per quanto riguarda il modo di celebrare la festa Gesù ha espresso due desideri: - che il quadro della Misericordia sia quel giorno solennemente benedetto e pubblicamente, cioè liturgicamente, venerato; - che i sacerdoti parlino alle anime di questa grande e insondabile misericordia Divina e in tal modo risveglino nei fedeli la fiducia. "Sì, - ha detto Gesù - la prima domenica dopo Pasqua è la festa della Misericordia, ma deve esserci anche l'azione ed esigo il culto della Mia misericordia con la solenne celebrazione di questa festa e col culto all'immagine che è stata dipinta". CHI ERA SUOR FAUSTINA KOWALSKA? Nata in un villaggio polacco e battezzata col nome di Elena, è la terza dei 10 figli di Marianna e Stanislao Kowalski. Che sono contadini poveri, nella Polonia divisa tra gli imperi russo, tedesco e austriaco. Lei fa tre anni di scuola, poi va a servizio. Pensava di farsi suora già da piccola, ma realizza il progetto solo nell’agosto 1925: a Varsavia – ora capitale della Polonia indipendente – entra nella comunità della Vergine della Misericordia, prendendo i nomi di Maria Faustina. E fa la cuoca, la giardiniera, la portinaia, passando poi per varie case della Congregazione (tra cui, quelle di Varsavia, Vilnius e Cracovia). Ma al tempo stesso è destinataria di visioni e rivelazioni che i suoi confessori le suggeriscono di annotare in un diario (poi tradotto e pubblicato in molte lingue). E tuttavia non crede che questi fatti straordinari siano un marchio di santità. Lei scrive che alla perfezione si arriva attraverso l’unione intima dell’anima con Dio, non per mezzo di “grazie, rivelazioni, estasi”. Queste sono piuttosto veicoli dell’invito divino a lei, perché richiami l’attenzione su ciò che è stato già detto, ossia sui testi della Scrittura che parlano della misericordia divina e poi perché stimoli fra i credenti la fiducia nel Signore (espressa con la formula: "Gesù, confido in te") e la volontà di farsi personalmente misericordiosi. Muore a 33 anni in Cracovia. Beatificata nel 1993, è proclamata santa nel 2000 da Giovanni Paolo II. Le reliquie si trovano a Cracovia-Lagiewniki, nel santuario della Divina Misericordia. La sua festa ricorre il 5 ottobre.

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia lunedì 6 maggio...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia – Lunedì 6 maggio 20191....
divina.misericordia

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia sabato 4 maggio...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia –  Sabato 4 maggio 20191....
divina-misericordia-eucarestia

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia venerdì 3 maggio...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia – venerdì 3 maggio 20191. Lo...
divina-misericordia-eucarestia

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia domenica 28 aprile...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia – Domenica 28 aprile 20191. Lo...
Divina Misericordia

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia Giovedì 18 aprile...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia –  Giovedì 18 aprile 20191....
divina-misericordia-eucarestia

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Divina Misericordia 27 marzo...

Mercoledì 27 marzo 2019 – Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme anche oggi la Coroncina della Divina Misericordia…
Gesù coroncina misericordia

Gesù io confido in Te! Recitiamo la Coroncina della Misericordia Lunedì 11 Marzo 2019

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia -  Lunedì 11 Marzo 2019 1. Lo chiede Gesù - Gesù è apparso a...
divina-misericordia-

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia sabato 2 febbraio...

Gesù io confido in Te! Recitiamo insieme la Coroncina della Misericordia sabato 2 febbraio 2019   1. Lo chiede Gesù - Gesù è apparso a Santa...
Gesù coroncina misericordia

Gesù io confido in Te. Preghiera di oggi, 18 dicembre, alla Divina Misericordia

Gesù io confido in Te. Preghiera di oggi, 18 dicembre, alla Divina Misericordia Signore ho tanto bisogno del tuo aiuto, anche se i miei peccati...
QUALI SONO LE ORIGINI DELLA FESTA? Gesù, secondo le visioni avute da suor Faustina e annotate nel Diario, parlò per la prima volta del desiderio di istituire questa festa a suor Faustina a Płock nel 1931, quando le trasmetteva la sua volontà per quanto riguardava il quadro: "Io desidero che vi sia una festa della Misericordia. Voglio che l'immagine, che dipingerai con il pennello, venga solennemente benedetta nella prima domenica dopo Pasqua; questa domenica deve essere la festa della Misericordia". Negli anni successivi Gesù è ritornato a fare questa richiesta addirittura in 14 apparizioni definendo con precisione il giorno della festa nel calendario liturgico della Chiesa, la causa e lo scopo della sua istituzione, il modo di prepararla e di celebrarla come pure le grazie ad essa legate. PERCHÉ È STATA SCELTA LA PRIMA DOMENICA DOPO PASQUA? La scelta della prima domenica dopo Pasqua ha un suo profondo senso teologico: indica lo stretto legame tra il mistero pasquale della Redenzione e la festa della Misericordia, cosa che ha notato anche suor Faustina: "Ora vedo che l'opera della Redenzione è collegata con l'opera della Misericordia richiesta dal Signore". Questo legame è sottolineato ulteriormente dalla novena che precede la festa e che inizia il Venerdì Santo. Gesù ha spiegato la ragione per cui ha chiesto l'istituzione della festa: "Le anime periscono, nonostante la Mia dolorosa Passione (...). Se non adoreranno la Mia misericordia, periranno per sempre". La preparazione alla festa deve essere una novena, che consiste nella recita, cominciando dal Venerdì Santo, della coroncina alla Divina Misericordia. Questa novena è stata desiderata da Gesù ed Egli ha detto a proposito di essa che "elargirà grazie di ogni genere". COME SI FESTEGGIA? Per quanto riguarda il modo di celebrare la festa Gesù ha espresso due desideri: - che il quadro della Misericordia sia quel giorno solennemente benedetto e pubblicamente, cioè liturgicamente, venerato; - che i sacerdoti parlino alle anime di questa grande e insondabile misericordia Divina e in tal modo risveglino nei fedeli la fiducia. "Sì, - ha detto Gesù - la prima domenica dopo Pasqua è la festa della Misericordia, ma deve esserci anche l'azione ed esigo il culto della Mia misericordia con la solenne celebrazione di questa festa e col culto all'immagine che è stata dipinta". CHI ERA SUOR FAUSTINA KOWALSKA? Nata in un villaggio polacco e battezzata col nome di Elena, è la terza dei 10 figli di Marianna e Stanislao Kowalski. Che sono contadini poveri, nella Polonia divisa tra gli imperi russo, tedesco e austriaco. Lei fa tre anni di scuola, poi va a servizio. Pensava di farsi suora già da piccola, ma realizza il progetto solo nell’agosto 1925: a Varsavia – ora capitale della Polonia indipendente – entra nella comunità della Vergine della Misericordia, prendendo i nomi di Maria Faustina. E fa la cuoca, la giardiniera, la portinaia, passando poi per varie case della Congregazione (tra cui, quelle di Varsavia, Vilnius e Cracovia). Ma al tempo stesso è destinataria di visioni e rivelazioni che i suoi confessori le suggeriscono di annotare in un diario (poi tradotto e pubblicato in molte lingue). E tuttavia non crede che questi fatti straordinari siano un marchio di santità. Lei scrive che alla perfezione si arriva attraverso l’unione intima dell’anima con Dio, non per mezzo di “grazie, rivelazioni, estasi”. Queste sono piuttosto veicoli dell’invito divino a lei, perché richiami l’attenzione su ciò che è stato già detto, ossia sui testi della Scrittura che parlano della misericordia divina e poi perché stimoli fra i credenti la fiducia nel Signore (espressa con la formula: "Gesù, confido in te") e la volontà di farsi personalmente misericordiosi. Muore a 33 anni in Cracovia. Beatificata nel 1993, è proclamata santa nel 2000 da Giovanni Paolo II. Le reliquie si trovano a Cracovia-Lagiewniki, nel santuario della Divina Misericordia. La sua festa ricorre il 5 ottobre.

Le persone disabili: dedichiamo a loro la coroncina di oggi alla Misericordia

Le persone disabili: dedichiamo a loro la coroncina di oggi alla Misericordia Oggi nel mondo si celebra la Giornata mondiale della disabilità. Ecco perchè preghiamo...

Concederò grazie senza numero a chi recita questa coroncina

Gesù a Santa Faustina : "Ecco come reciterai la Coroncina della Misericordia : la reciterai alle 15 cominciando con il Padre Nostro, l'Ave Maria...

3 modi molto utili per usare bene il vostro Rosario (avete capito ormai che...

Probabilmente avete un Rosario appeso da qualche parte in casa vostra. Forse lo avete ricevuto come regalo di Cresima o ne avete scelto uno...
10 consigli per affrontare la morte in modo cristiano

10 consigli per affrontare la morte in modo cristiano

La morte suscita incertezza e timore, ma se la comprendiamo cristianamente possiamo affrontarla con speranza nelle promesse di Dio. La morte spaventa tutti noi; vederci...

I nostri social

8,538FansLike
12,857FollowersFollow
9,232FollowersFollow
1,174SubscribersSubscribe
Pubblicità
Pubblicità

News recenti

Debora

Deborah, le ultime tragiche parole al papà: «Non lasciarmi, ti voglio...

Deborah, le ultime tragiche parole al papà: «Non lasciarmi, ti voglio bene».È libera Deborah Sciacquatori, la ragazza di 19 anni che per difendere sua...