Home Testimonium Il Santo di oggi 16 Febbraio: Santa Giuliana, protettrice degli ammalati e...

Il Santo di oggi 16 Febbraio: Santa Giuliana, protettrice degli ammalati e partorienti (PREGHIERA)

Oggi la Chiesa ricorda Santa Giuliana di Nicomedia

Santa Giuliana è stata una martire sotto l’imperatore Massimiano; molto venerata in Campania e nei Paesi Bassi. La chiesa cattolica la festeggia il 16 febbraio.

La vita

Giuliana nasce intorno al 285 a Nicomedia, oggi Izmit, in Turchia.

Appartenente a una famiglia pagana si convertì al cristianesimo. Fu promessa in sposa al prefetto della città ma ella pose come condizione al matrimonio la conversione al Cristianesimo da parte dello sposo. Di fronte a questa pretesa fu denunciata dallo stesso fidanzato e condotta davanti al tribunale perché cristiana praticante. Nonostante la prigionia non rinnegò la propria fede e venne condannata a morte.

Venne quindi decapitata nell’anno 305.

LEGGI ANCHE: Supplica per avere una grazia per te o per i tuoi cari da Sant’Agata

Una leggenda narra che il suo il tentatore in carcere, le apparve sotto forma di Angelo, esortandola a sacrificare agli dei e a por fine ai suoi lunghi tormenti. Con l’ausilio della preghiera, Giuliana riconobbe però il demonio, e «allora gli legò le mani di dietro, e gittandolo in terra sì batté durissimamente con la catena con la quale era legata, e il diavolo la pregava: “Madonna Giuliana, abbi misericordia di me“». Andò al supplizio traendosi dietro il demonio in catene.

Santa Giuliana è patrona di molti Comuni italiani ed è la protettrice di partorienti e  ammalati.

Santa Giuliana di Nicomedia
Santa Giuliana di Nicomedia

Preghiera

Signore Gesù, che in Santa Giuliana di Nicomedia hai riposto la tua fiducia, dona a chi ti invoca attraverso la tua intercessione, per le Tue e le sue dolorose piaghe, la forza di contrastare le tentazione del male che incontriamo ogni giorno nel nostro cammino terreno. Amen.

Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo Regno, sia fatta la Tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori e NON ABBANDONARCI ALLA tentazione ma liberaci dal male. Amen.

Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,002FansLike
20,894FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Papa Francesco in Iraq. Le dirette di oggi, sabato 6 marzo 2021. LIVE TV, dalle h. 09.00

Papa Francesco in Iraq. Le dirette di oggi, sabato 6 marzo...

Papa Francesco in Iraq. Le dirette di oggi, sabato 6 marzo 2021. LIVE TV, dalle h. 09.00 “Essere operatori di pace, all’interno delle vostre comunità...