Il programma del viaggio in Messico di Papa Francesco per oggi 13 febbraio

Oggi la consacrazione del Giubileo alla Vergine di Guadalupe.

La Cerimonia ufficiale di Benvenuto e la Visita di cortesia del Pontefice al Presidente Peña Nieto, nella Casa presidenziale (Palacio Nacional del Poder Ejecutivo Federal, in passato chiamato Casas Nuevas de Cortés) sono previste secondo il Programma per il sabato 13 febbraio 2016 alle 9.30 locale (le 15.30 in Italia). Poi, nello stesso luogo, il Papa incontrerà le Autorità, Rappresentanti della società civile e il Corpo diplomatico.
messico_papa_copertina_1
In questo evento, dopo il discorso del Presidente, Papa Francesco pronuncerà la sua prima allocuzione in terre messicane. Al termine il Pontefice si trasferirà alla Cattedrale (800 metri) dove incontrerà i Vescovi messicani.
Sabato 13 febbraio – 10:15 (in Italia 16.15) 

Incontro con i Vescovi del Messico in Cattedrale

Sabato 13 febbraio – 11.30 (in Italia 17.30)
Il Santo Padre compie un giro tra i fedeli nel “Zócalo”, nome con il quale è nota la Piazza della Costituzione, una delle più grandi al mondo (può contenere circa 80.000 persone) e simbolo della nazione messicana. L’intera area sorge sui resti dell’antico centro politico e religioso della capitale azteca Tenochtitlàn.
Il Santo Padre arriva di fronte al cancello della Cattedrale ed incontra il Capo del Governo del Distretto Federale, che gli consegna le chiavi della città alla presenza del Gabinetto e dei membri del Consiglio del DF(Distretto Federale).
Non sono previsti discorsi. Capo del Governo DF presenta al Santo Padre i suoi più stretti collaboratori (16 persone).
Il Papa accede al sagrato della Cattedrale, accolto dal Capitolo (12 persone), che lo accompagna all’altare del Perdono, dove è esposto il Santissimo Sacramento. Dopo aver girato intorno al grande coro, il Santo Padre arriva all’Altare Maggiore. Svolgimento:
– Parole di benvenuto del Cardinale Arcivescovo di Città del Messico,
– Breve indirizzo di saluto del Cardinale Presidente della Conferenza Episcopale – Discorso del Santo Padre
Al termine, il Santo Padre saluta individualmente gli Arcivescovi del Messico e si reca all’Altare dei Re Magi, dove viene firmato il libro d’onore, per poi dirigersi alla Sagrestia maggiore.
Prima di salire in auto, all’uscita del transetto destro della Cattedrale, il Santo Padre saluta la famiglia del Capo del Governo del Distretto Federale.

12696137_10209281771468380_767896563_n

Santa Messa nella Basilica di Guadalupe
Sabato 13 febbraio – 17:00 (in Italia 23.00)
Al pomeriggio, alle ore 16 (in Italia le 22) si trasferirà al Santuario della Madonna di Guadalupe dove celebrerà la Santa Messa – la prima in queste terre – alle 17 (in Italia le 23). In questo Santuario celebrò l’Eucaristia s. Giovanni Paolo II (1979, 1990, 1999 e 2002). Sarà quindi la sesta Eucaristia presieduta da un Papa in questo luogo molto amato dai cattolici del continente americano e meta di milioni di pellegrini.
Il Santo Padre si reca in processione alla nuova Basilica e viene accolto dal Capitolo (27 persone); si dirige poi verso l’Altare principale passando davanti alla Cappella del Santissimo.
Al termine della Messa, il Cardinale Arcivescovo di Città del Messico pronuncia un breve discorso di ringraziamento.
Dopo una sosta in Sagrestia (nell’appartamento del Cardinale, al terzo piano), il Santo Padre visita il “camarín” dove è conservata la venerata immagine della Vergine di Guadalupe.
Al termine, il Papa firma il libro d’onore. ll personale della Basilica è riunito nei pressi dell’uscita.

Redazione Papaboys (Fonte ilsismografo.blogspot.it)

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome