Famiglie in marcia verso Assisi: si parte il 29 luglio!

Nona edizione della Marcia Francescana delle Famiglie. Quest’anno sarà una marcia davvero speciale poichè il 2 Agosto ricorre l’ottocentenario della Festa del Perdono, «giorno in cui San Francesco d’Assisi ha ottenuto dal Papa un regalo immenso per tutti coloro che quello stesso giorno avessero pregato nella piccola chiesa della Porziuncola…il Perdono da tutti i peccati!!!», scrivono i’organizzatore.

Assisi2010_01

MARCIA PENITENZIALE
La marcia francescana è quindi «una marcia penitenziale che serve per preparare i nostri cuori e il nostro spirito a ricevere quel regalo…e perchè non farlo tutti insieme in famiglia?!».

5 GIORNI DI CAMMINO
La novità promossa ormai dal 2007 dalla Pastorale Familiare della Toscana è proprio questa: si va in gruppo, con un percorso che dura cinque giorni, dal 29 luglio al 2 agosto e giungere insieme nel giorno della festa del perdono (il 2 agosto) alla Basilica di Santa Maria degli Angeli: genitori, bambini, frati. Una grande opera collettiva di evangelizzazione.

ESSENZIALITA’
Possono partecipare giovani coppie di sposi e famiglie con bambini. «Essendo un pellegrinaggio penitenziale – sottolineano gli organizzatori – lo stile sarà di essenzialità; dormiremo con sacco a pelo e materassino (prevalentemente in terra) in locali che ci accoglieranno».

Si cammina circa 7 km al giorno «perché il resto del tempo lo dedicheremo alle varie attività di catechesi, condivisione e agli spostamenti in macchina. Le nostre tappe, sono sempre misurate considerando l’età dei nostri bambini/ragazzi».

basilica-san-francesco-assisi-bibbia-20160520103135

COSA PORTARE
Cosa portare in questa fantastica avventura: solo il necessario! Un piccolo zaino (per le sole cose necessarie durante il cammino), scarpe comode, sacco a pelo e materassino (si dormira’ prevalentemente in terra), costumi da bagno (per eventuali docce all’aperto), cappello e crema solare (anche se non cammineremo mai nelle ore più calde), strumenti musicali (per animare i momenti liturgici e per ravvivare i momenti di gioco/svago). Ma sopratutto «tanto spirito di adattamento e tanta tanta voglia di condividere, pregare, giocare…». Per le adesioni c’è il portale della Pastorale Familiare al quale connettersi e iscriversi.

Redazione Papaboys (Fonte www.sanfrancescopatronoditalia/Gelsomino Del Guercio)

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome