È morta Gioia, attendeva un cuore nuovo. Per lei si era mobilitata anche Emma Marrone

Gioia Marano

È morta Gioia, aveva tre anni ed era in attesa di un cuore nuovo

Gioia Marano

Gioia Marano non ce l’ha fatta. La bambina aveva tre anni ed era affetta da una grave forma di cardiomiopatia. Era in attesa di un trapianto di cuore all’Ospedale Bambin Gesù. Numerose star si erano mobilitate per lei: Emma Marrone, Alessandra Amoroso, Francesco Totti, Daniele De Rossi, Amadeus e Luca Argentero. Molti di loro le avevano fatto visita in ospedale per darle sostegno e incoraggiamento.

La bambina era originaria di Cassano Irpino (Avellino) ed era sta ricoverata due anni fa in ospedale per la prima volta per una sospetta gastroenterite. Ma poi si era scoperto che in realtà soffriva di una grave forma di cardiomiopatia, una patologia che colpisce il cuore. Gioia è stata quindi trasferita a Roma, sottoposta ad un impianto di cuore artificiale, ma è stata colpita prima da un’ischemia, che le ha paralizzato la parte sinistra del corpo, e poi da un’emorragia cerebrale. Mentre era in attesa di un cuore nuovo, è morta.

Gioia Marano

Cordoglio sui social

Commuoventi le parole di Salvatore Vecchia, sindaco di Cassano Irpino, che su Facebook ha scritto: «Saresti dovuto essere solo Gioia. Un destino crudele ha voluto farti conoscere il dolore, che si esteso ai tuoi cari e a quanti si sono stretti intorno alle tue sofferenze. Rimarrai il simbolo della battaglia contro il buio funesto, spesso più forte delle preghiere e degli sforzi umani. Da oggi ci sarà un angelo in più in cielo e uno in meno in terra. A te, Gioia, toccherà aiutare i tuoi cari a sopportare tanto dolore. A noi, invece, spetterà abbracciare la tua famiglia e unirci alla loro preghiera. Addio Gioia. La terra ti sia lieve».

Redazione Papaboys

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome