Don Bosco: la moltiplicazione del pane e altri due prodigi

Don Bosco: la moltiplicazione del pane altri due prodigi

Don Bosco

Le castagne

Don Bosco cominciò a distribuire castagne cotte, ma ben presto ne rimasero poche per soddisfare i seicentocinquanta giovani presenti. Tuttavia il Santo calava il mestolo nel canestro e lo ritraeva pieno e la quantità che rimaneva nel cesto sembrava non cessasse mai, esaurita la distribuzione ne rimase ancora una porzione.

Il pane

Non c’era pane in casa per i suoi figlioli, e il fornaio non voleva mandarne se prima non gli era saldato il credito. Don Bosco prese il cesto, che conteneva una ventina di pagnottelle e incominciò a distribuire il pane, e con grande meraviglia riuscì a distribuire le pagnottelle a tutti i presenti. Quando ebbe terminato, nel cesto vi erano ancora le venti pagnottelle, senza che fosse stato messo altro pane nel cesto.

Don Bosco

L’ostia

Il Santo incomincia a distribuire la comunione ma le ostie sono troppe poche, ma lui comincia a distribuire e allora vede moltiplicarsi le Sacre Particole in modo da poter comunicare tutti i presenti.
Con questo miracolo, commenta Don Bosco, Nostro Signore Gesù Cristo dimostra quanto gradisce le Comunioni ben fatte e frequenti.

Fonte digilander.libero.it/raxdi

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome