Home News Familia et Mens Devozione a Maria che scioglie i nodi. Recita questo sabato notte, tra...

Devozione a Maria che scioglie i nodi. Recita questo sabato notte, tra il 21 ed il 22 novembre 2020, la potente preghiera di liberazione

Devozione a Maria che scioglie i nodi. Recita questo sabato notte, tra il 21 ed il 22 novembre 2020, la potente preghiera di liberazione

Prega Maria che scioglie i nodi questo sabato notte. Lei ‘slegherà’ il tuo più grande problema

La potente preghiera del sabato notte a Maria che scioglie i nodi. 16 febbraio 2019

I “nodi” delle nostre vite sono tutti i problemi che portiamo molto spesso negli anni e che non sappiamo come risolvere.  La Vergine Maria vuole che tutto questo cessi. Oggi viene incontro a noi, perché le offriamo questi nodi e Lei li scioglierà uno dopo l’altro.

maria che scioglie i nodi papaboys
Maria che scioglie i nodi

Preghiera della notte a Maria che scioglie i nodi. Recita questo sabato notte, tra il 21 ed il 22 novembre 2020, la potente preghiera di liberazione

I nodi dei litigi familiari, dell’incomprensione tra genitori e figli, della mancanza di rispetto, della violenza; i nodi del risentimento fra sposi, la mancanza di pace e di gioia nella famiglia; nodi dell’angoscia; i nodi della disperazione degli sposi che si separano.

I nodi dello scioglimento delle famiglie; il dolore provocato da un figlio che si droga, che è malato, che ha lasciato la casa o che si è allontanato da Dio; i nodi dell’alcolismo, dei nostri vizi e dei vizi di quelli che amiamo, i nodi delle ferite causate agli altri; i nodi del rancore che ci tormenta dolorosamente, i nodi del sentimento di colpa, dell’aborto, delle malattie incurabili, della depressione, della disoccupazione, delle paure, della solitudine…nodi dell’incredulità, della superbia, dei peccati delle nostre vite.

maria-nodi-preghiera
Maria che scioglie i nodi

Vergine Maria

Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto,

Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati,

perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore,

volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione,

guarda il cumulo di ‘nodi’ che soffocano la mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.

Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani.

Nessuno, neanche il demonio, può sottrarmi dal tuo aiuto misericordioso.

Nelle tue mani non c’è un nodo che non sia sciolto.

Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù,

mio Salvatore, ricevi oggi questo ‘nodo’ (nominarlo se possibile).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre.

Spero in te.  

Sei l’unica consolatrice che il Padre mi ha dato.   Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie,   la liberazione da tutto ciò che m’impedisce di essere con Cristo.   Accogli la mia richiesta.   Preservami, guidami, proteggimi.   Sii il mio rifugio.   Maria, che sciogli i nodi, prega per me.

PUOI ANCHE RECITARE LA PREGHIERA CON QUESTO VIDEO CHE TI PROPONIAMO

A cura della Redazione

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,898FansLike
19,887FollowersFollow
9,813FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Un Concistoro mai visto prima

Papa Francesco, la sua voce ai nuovi cardinali: “La croce e...

Ai 13 porporati creati durante la cerimonia in San Pietro, celebrata nel rispetto delle norme anti-Covid, l'invito di Francesco perché "il rosso porpora dell'abito...