Home Verbum Domini Dai loro frutti li riconoscerete

Dai loro frutti li riconoscerete

2vRIFLESSIONE SUL VANGELO DI QUESTO MERCOLEDI’  –  La falsa profezia è piaga di sempre. I figli di Dio sono tutti veri profeti. I figli del diavolo sono tutti falsi profeti. Chi non è figlio di Dio, è un falso profeta. Essendo la vera figliolanza qualità dell’anima, dello spirito e del corpo, nuova natura dell’uomo, natura spirituale e invisibile, così come spirituale e invisibile l’altra figliolanza, quella del diavolo, diviene impossibile stabilire a priori chi è vero profeta e chi è falso.

La vera profezia non scaturisce dalla professione, dalla missione, dal ministero che si esercita, qualunque esso sia: Vescovi, Sacerdoti, Diaconi, Religiosi, Religiose, Cresimati, Battezzati, Teologi, Maestri nella sacre scienze, Biblisti, Moralisti, Scienziati della verità rivelata, Filosofi, Psicologi, Professori, Insegnanti, lo stesso padre, la madre, il fratello, la sorella, possono alla fine rivelarsi falsi profeti. San Paolo ammonisce gli Anziani dell’Asia Minore a stare attenti, vigilare, perché anche tra di loro sarebbero un giorno nati falsi profeti e falsi apostoli di Cristo Gesù.

E ora, ecco, io so che non vedrete più il mio volto, voi tutti tra i quali sono passato annunciando il Regno. Per questo attesto solennemente oggi, davanti a voi, che io sono innocente del sangue di tutti, perché non mi sono sottratto al dovere di annunciarvi tutta la volontà di Dio. Vegliate su voi stessi e su tutto il gregge, in mezzo al quale lo Spirito Santo vi ha costituiti come custodi per essere pastori della Chiesa di Dio, che si è acquistata con il sangue del proprio Figlio. Io so che dopo la mia partenza verranno fra voi lupi rapaci, che non risparmieranno il gregge; perfino in mezzo a voi sorgeranno alcuni a parlare di cose perverse, per attirare i discepoli dietro di sé. Per questo vigilate, ricordando che per tre anni, notte e giorno, io non ho cessato, tra le lacrime, di ammonire ciascuno di voi (Cfr. At 20. 17-31).

Anche San Giovanni Apostolo mette in guardia i discepoli contro i falsi profeti.

Figlioli, è giunta l’ultima ora. Come avete sentito dire che l’anticristo deve venire, di fatto molti anticristi sono già venuti. Da questo conosciamo che è l’ultima ora. Sono usciti da noi, ma non erano dei nostri; se fossero stati dei nostri, sarebbero rimasti con noi; sono usciti perché fosse manifesto che non tutti sono dei nostri. Ora voi avete ricevuto l’unzione dal Santo, e tutti avete la conoscenza. Non vi ho scritto perché non conoscete la verità, ma perché la conoscete e perché nessuna menzogna viene dalla verità. Chi è il bugiardo se non colui che nega che Gesù è il Cristo? L’anticristo è colui che nega il Padre e il Figlio. Chiunque nega il Figlio, non possiede nemmeno il Padre; chi professa la sua fede nel Figlio possiede anche il Padre (1Gv 2,18-23).

Carissimi, non prestate fede ad ogni spirito, ma mettete alla prova gli spiriti, per saggiare se provengono veramente da Dio, perché molti falsi profeti sono venuti nel mondo. In questo potete riconoscere lo Spirito di Dio: ogni spirito che riconosce Gesù Cristo venuto nella carne, è da Dio; ogni spirito che non riconosce Gesù, non è da Dio. Questo è lo spirito dell’anticristo che, come avete udito, viene, anzi è già nel mondo. Voi siete da Dio, figlioli, e avete vinto costoro, perché colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo. Essi sono del mondo, perciò insegnano cose del mondo e il mondo li ascolta. Noi siamo da Dio: chi conosce Dio ascolta noi; chi non è da Dio non ci ascolta. Da questo noi distinguiamo lo spirito della verità e lo spirito dell’errore (4,1-6).

Gesù chiede ai suoi discepoli di guardarsi dai falsi profeti. Questi verranno a loro in veste di pecore, mentre dentro sono lupi rapaci. Sanno nascondere la loro falsità.

Vi è però un punto debole nel loro nascondimento: le opere. Chi si veste da vite, deve produrre uva. Loro invece sono rovi all’interno e non producono né uva e né fichi. Guardando le opere, ognuno sa se si trova dinanzi ad un vero profeta, oppure ad uno falso. Le opere non ingannano, perché ognuno produce secondo la propria natura.

Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli, Santi, dateci saggezza e vigilanza.  a cura del Movimento Apostolico

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,884FansLike
17,274FollowersFollow
9,627FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

preti.morti.bergamo

La commozione del Vescovo di Bergamo: ‘Un Giovedì santo ricordando i...

Nella giornata nella quale si fa memoria dell’istituzione dell’Eucaristia e del sacerdozio ordinato, il vescovo di Bergamo esprime tristezza per la sospensione della Messa...