Home News Res Publica et Societas Coronavirus, la quarta vittima in Italia. E' arrivato nella città di Milano...

Coronavirus, la quarta vittima in Italia. E’ arrivato nella città di Milano e forse anche alle porte di Roma

Mentre si conta una quarta vittima del coronavirus in Italia, risulta positivo al test anche un medico che lavora a Milano e si aspettano i risultati per due ragazzi di Nettuno (Roma)

 

+++Coronavirus arriva anche in Italia 3 contagiati. Un uomo ha infettato la moglie in gravidanza+++4
Coronavirus

Milano

Si tratta del primo caso di contagio nella città di Milano, l’uomo è un medico che lavora e vive in città.

La quarta vittima

Mentre continuano i test per le persone che hanno avuto contatti con i contagiati, si conta la quarta vittima in Italia.

E’ un uomo di 84 anni che era ricoverato a Bergamo presso l’ospedale Papa Giovanni XXIII.

“Aveva altre patologie” dice il governatore della Lombardia Fontana, regione che al momento è arrivata a contare 165 casi.

La pandemia, come è stata definita, sembra non arrestare la sua corsa.

 

Coronavirus primo contagiato in Lombardia è un 38enne del lodigiano. Adesso in terapia intensiva
Coronavirus

Nettuno

A Nettuno, in provincia di Roma, sono stati sottoposti al test due ragazzi che sono tornati da Codogno, focolaio in Lombardia.

I giovanissimi – hanno circa 20 anni – sono arrivati questa mattina allo Spallanzani per fare tutti gli accertamenti in merito al Virus, i risultati saranno pronti verso le ore 12.

“Il nosocomio Spallanzani – comunica una nota diffusa da Alessandro Coppola, sindaco di Nettuno – sarà in grado di fornire i risultati del test effettuato sui ragazzi di Nettuno soltanto domani, lunedì 24 febbraio, intorno alle ore 12.00 e dopo aver eseguito tutte le procedure previste dal protocollo sanitario. I ragazzi nettunesi sono stati prelevati stamattina da casa e portati all’ospedale romano. L’Ente è in continuo contatto con le autorità sanitarie”.

Intanto, in questo caos, il presunto “paziente zero” ribadisce di non aver mai contratto il virus.

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,883FansLike
17,253FollowersFollow
9,626FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Padre Pio

Padre Pio: ‘Sono un povero frate che prega’. 5 ore al...

Padre Pio: "Sono un povero frate che prega" Don Gabriele Amorth in un'intervista raccontò alcuni aneddoti sulla vita di Padre Pio. Scopriamoli insieme: «Su Padre Pio...