Card. Sepe: ci impegniamo per un mondo più giusto e pacifico

sepe_crescenzioCAMPANIA – NAPOLI – “Un anno pieno di pace per ognuno di noi, pace per le nostre famiglie e le nostre comunità, pace soprattutto per tutti quegli uomini e quelle donne, giovani, anziani, bambini che vivono un po’ più lontani da noi – ma vicini nel cuore e nella preghiera – in tante situazioni dolorose di conflitto e di guerra”. Lo ha augurato ieri sera il cardinale Crescenzio Sepe, nella celebrazione della Messa nella solennità di Maria SS.ma Madre di Dio e Giornata mondiale della Pace, al termine della marcia organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio in collaborazione con l’arcidiocesi di Napoli. Il cardinale Sepe ha auspicato Si tratta di “una realtà drammatica che minaccia quella cultura della fraternità universale e dell’incontro che sono necessari al mondo in cui oggi viviamo. Noi qui ci impegniamo a camminare insieme verso la realizzazione di un mondo più giusto e pacifico, a cominciare dalla nostra città di Napoli e dal nostro Paese”. Per il porporato, “è l’allontanamento da Dio, dalla figura del padre e dal fratello che porta al rifiuto della comunione e alla cultura dell’asservimento, con il conseguente rifiuto dell’altro, nonché con il maltrattamento delle persone, la violazione della dignità e dei diritti fondamentali, l’istituzionalizzazione delle diseguaglianze”. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome