Mamma ti amo. Queste sono le ultime tre parole del piccolo Nolan, solo 4 anni. Poi ha chiuso gli occhi per sempre

Il bambino è morto a soli 4 anni a causa di un raro tumore, la mamma ha voluto raccontare la sua storia. Purtroppo la diagnosi dei medici non gli ha lasciato scampo. Al piccolo Nolan, un bambino di 4 anni, è stato diagnosticato un rabdomiosarcoma alveolare metastatico, una rara forma di tumore. Dal giorno dell’infausta diagnosi mamma Ruth straziata dal dolore ha deciso di affrontare con coraggio quanto stava accadendo. La donna ha avviato una raccolta fondi per la ricerca contro i tumori infantili, ma quel che soprattutto stupisce e commuove è la forza d’animo di questo bambino di soli 4 anni, che è riuscito a dare tanto coraggio alla sua mamma.

La storia di Nolan su Facebook
La donna ha deciso di raccontare sulla pagina facebook Nolan Strong gli ultimi mesi della vita di suo figlio.

Così si legge sulla pagina: “Voglio descrivere gli ultimi giorni di vita di mio figlio che mostrano quanto Nolan fosse straordinario, bello, fatto di puro amore, Può essere un racconto lungo, ma vi chiedo di soffrire con me in questa agonia che non ha pari”.

Nolan è deceduto lo scorso 1 febbraio, dopo aver lottato con tutte le sue forze, benché così piccolo, contro un male molto più grande di lui, che non ha avuto pietà della sua età. Proprio il 1 febbraio l’oncologa che è stata sempre sincera con la famiglia, ha dato la notizia che non avrebbe mai voluto dare alla mamma del piccolo: l’ultimo esame effettuato, una tac, mostrava l’estensione delle masse tumorali che premevano contro cuore e cervello. E questo dopo sole 4 settimane dall’intervento chirurgico. Insomma le metastasi avevano cominciato a diffondersi anche in altri organi. Il cancro ormai inarrestabile ha preso a divorare il corpo del piccolo Nolan.

loading…



Nessun trattamento avrebbe potuto più cambiare il decorso della malattia. Non restava altro da fare che confortarlo per alleviare il suo dolore. Nolan ha passato le ultime 36 ore della sua vita insieme alla madre in ospedale. Da grande le ha confidato che avrebbe voluto fare il poliziotto per aiutare gli altri. Si è poi raccolto per pensare a come dare un ultimo saluto ai suoi amici.

Come un miracolo…
Tuttavia in quegli attimi così drammatici e al tempo stesso colmi di tenerezza, è accaduto qualcosa che la madre stessa del piccolo non ha esitato a definire come un miracolo. La donna si è assentata pochi secondi per farsi una doccia, lasciando il piccolo nelle mani dello zio e dei medici. Appena tornata, l’ha trovato immerso in un sonno profondo, allora la mamma ha cominciato ad accarezzarlo. Nolan prima di rimpiombare nel sonno da cui non si sarebbe più risvegliato, ha trovato la forza di fare un grande respiro, le ha sorriso e le ha sussurato: “Ti voglio bene mamma”. #Tumore




di Redazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome