Pubblicità
HomeNewsFinis MundiLe più belle chiese in legno dell’Europa orientale che vi stupiranno!

Le più belle chiese in legno dell’Europa orientale che vi stupiranno!

La parola “chiesa” spesso evoca l’immagine di un edificio in pietra, meraviglioso dal punto di vista architettonico e massiccio nella sua struttura. Siamo abituati a pensare alle solide mura in pietra delle chiese fortificate (che, nel Medio Evo, hanno adattato la loro architettura alle esigenze causate dalle varie invasioni), oppure ai campanili in roccia che svettano dai nostri borghi medievali.

Ma vi è mai capitato di vedere lo slancio particolare che una struttura in legno è in grado di donare agli edifici (tra cui quelli religiosi)? Ammetto di essere di parte. Gli edifici in legno mi affascinano, forse a causa della mia indole montanara (da bambino ho trascorso gran parte delle mie vacanze tra baite e boschi).

Nell’Europa orientale ci sono molti esempi della bellezza unica delle chiese in legno, chi ha avuto modo di viaggiare in questi posti sa di cosa parlo. Church Pop ha stilato una lista con alcune delle più belle, alla quale ho voluto aggiungere le mie preferite. Mi piacerebbe che anche voi contribuiste a questo piccolo elenco.

Sentitevi liberi di mandare i vostri suggerimenti, magari indicando anche il motivo della vostra scelta (un’esperienza particolare, un aneddoto, un ricordo personale, semplice gusto estetico, ecc.).

La chiesa, dedicata a Santa Dorotea, è stata costruita verso la fine del XV sec. La torre del campanile è stata aggiunta un secolo dopo – Diabetes / Wikimedia Commons

Questa tradizionale chiesa tripartita è stata costruita nel 1763 da falegnami dell’etnica Boyko. Nel 1930 è stata trasferita dal villaggio di Kryvka a Lviv

 

Uno dei monasteri più suggestivi della Nazione, è considerato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La prima chiesa è stata costruita nel 1720. Chiesa gotica del XIX sec., è parte delle “Tserkvas in legno della regione dei Carpazi in Polonia e Ucraina”, una serie di 16 chiese ortodosse situate tra Polonia e Ucraina iscritte alla lista del Patrimonio dell’Umanità nel 2013.






La Chiesa della Trasfigurazione, con le sue 22 cupole, è attiva solo d’estate, perché non è riscaldata. La vicina Chiesa dell’Intercessione è invece attiva da ottobre fino a Pasqua. Il villaggio di Kizhi Pogost si trova nella Russia nord-occidentale. La Chiesa è stata costruita attorno al 1750. Il villaggio si trova nel bacino di drenaggio del Mar Nero (tra Orava, Váh e Danubio), nella regione storica della Orava (polacco: Orawa), appartenuta fin dal Medioevo all’Ungheria.






Fonte it.aleteia.org/Valerio Evangelista

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,060FansLike
20,918FollowersFollow
9,979FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Devoti a Padre Pio da Pietrelcina

Padre Pio diceva: ‘Gesù e Maria, confido in Voi!’ Supplica per...

Un nuovo giorno in compagnia del caro Padre Pio Padre Pio diceva: "Gesù, tu vieni sempre in me. Con quale cibo ti devo alimentare?" Le frasi...