Home News Res Publica et Societas Voghera. Il Covid ha ucciso anche Giacomo, 24 anni, prof di religione...

Voghera. Il Covid ha ucciso anche Giacomo, 24 anni, prof di religione e capo chierichetti

Pubblicità

Covid-19: Ciao Giacomo Jon. Riposa dia Pace!

Giacomo Jon
Giacomo Jon

Pubblicità

Il Covid-19 ha ucciso il giovane Giacomo Jon, dopo due mesi di lotta; era intubato in un letto dell’ospedale Sacco di Milano, dove era ricoverato. È la vittima più giovane della provincia di Pavia dall’inizio dell’epidemia.

Giacomo era cerimoniere e capo dei chierichetti della chiesa di San Rocco a Voghera, dove il virus era entrato e si era diffuso tra gli stretti collaboratori di don Enrico Bernuzzi, parroco del Duomo di Voghera, morto a 46 anni lo scorso 13 aprile.

Pubblicità

Solo qualche giorno prima la comunità iriense aveva dato l’ultimo saluto anche al sacrestano, Roberto Corrada, di 71 anni.

Il 24 enne studente in Scienze Teologiche, aveva manifestato i sintomi a metà marzo. Il risultato del tampone non aveva lasciato dubbi: positivo.

Le condizioni di Giacomo Jon erano sembrate da subito molto serie, ma la giovane età aveva fatto sperare in una prognosi più favorevole. Era stato portato al Sacco di Milano e sottoposto alle prime cure, ma il respiro si era fatto sempre più corto, i medici lo avevano attaccato all’ossigeno. Due mesi di incessante lotta contro il virus che era riuscito a debilitare anche un ragazzone come lui, sino al 28 Maggio, quando il suo cuore si è fermato.

Giacomo Jon
Giacomo Jon

Punto di riferimento per molti giovani che frequentavano gli oratori della città, e per i suoi alunni dell’istituto comprensivo della Valle Versa, dove insegnava religione, Giacomo era amato da tutti per quel suo modo gioviale e sempre allegro di rapportarsi con le persone che incontrava, che fossero bambini o anziani. Dopo essersi diplomato all’istituto agrario «Gallini», frequentava la facoltà di Scienze Teologiche, e aveva ricevuto l’incarico di cerimoniere a San Rocco.

«La città ha subito ancora una grave perdita che ci segna particolarmente – dice il sindaco di Voghera, Carlo Barbieri. Purtroppo questa terribile pandemia non sta risparmiando tante anime giovani come Giacomo Jon, studente impegnato, membro della comunità del Duomo e molto apprezzato a Voghera per le sue doti umane. Alla famiglia faccio le mie più sincere condoglianze e a lui rivolgo la mia sentita preghiera».  Fonte Corriere della Sera

 

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,917FansLike
17,749FollowersFollow
9,748FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo di oggi, 12 Luglio 2020

Leggi e medita il Vangelo di Domenica 12 Luglio 2020. Lettura...

Vangelo del giorno - Domenica, 12 Luglio 2020 Lettura e commento al Vangelo di Domenica 12 Luglio 2020 - Rm 8,18-23: "Il seminatore uscì a...