Pubblicità
HomeTrending NowVangelo: 'Tu sei il Cristo.. Deve soffrire'. Lettura e Commento alla Parola...

Vangelo: ‘Tu sei il Cristo.. Deve soffrire’. Lettura e Commento alla Parola di oggi, 24 Settembre 2021

Il Vangelo del giorno: Venerdì, 24 settembre 2021

Lettura e Commento al Vangelo di oggi – Lc 9,18-22: Tu sei il Cristo di Dio. Il Figlio dell’uomo deve soffrire molto.

+ Dal Vangelo secondo Luca

Un giorno Gesù si trovava in un luogo solitario a pregare. I discepoli erano con lui ed egli pose loro questa domanda: «Le folle, chi dicono che io sia?». Essi risposero: «Giovanni il Battista; altri dicono Elìa; altri uno degli antichi profeti che è risorto».
Allora domandò loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Pietro rispose: «Il Cristo di Dio».
Egli ordinò loro severamente di non riferirlo ad alcuno. «Il Figlio dell’uomo – disse – deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno».

Parola del Signore

Il Vangelo del giorno: Mercoledì, 24 settembre 2021
Il Vangelo del giorno: Mercoledì, 24 settembre 2021 – Foto di James Chan da Pixabay

Commento a cura di Paolo Curtaz

Pietro compie un salto mortale nella fede quando afferma che Gesù è il Cristo di Dio.

La gente aspettava un messia ma era un messia trionfante, poderoso, possente condottiero, un nuovo re Davide che avrebbe ridato lustro alla decaduta monarchia di Israele. Non certo un marginale falegname di Nazareth improvvisatosi rabbino!

Nulla faceva pensare che davvero Gesù potesse assomigliare alla figura del Messia: solo i più attenti avevano letto fra le righe di Isaia l’annuncio di un Servo sofferente disposto a morire per proclamare l’anno di liberazione di Dio.

LEGGI ANCHE: La ‘potente’ supplica per guarire l’anima dai terremoti interiori e dalla sofferenza..

Pietro giunge ad intuire questa verità assoluta che Gesù conferma, ribadendo che il messianismo che egli incarna non ha nulla a che vedere col trionfalismo. Spiazza i discepoli questa affermazione e anche noi. Non preferiremmo un Messia forte e muscoloso che ci risolvesse i problemi?

Lo vogliamo davvero un Dio che mantiene un basso profilo, che cammina con gli uomini, che ne condivide sogni e speranze, dolori e aspettative? Gesù contraddice la connaturale idea di Dio che portiamo nel cuore, ribalta la nostra prospettiva, ci obbliga a chiederci davvero chi è Dio.

E se lo vogliamo davvero, un Dio così…

Commento a cura di don Alessandro Farano

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,088FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Gigliola Candian

Medjugorje. Gigliola guarita dalla sclerosi multipla: ‘Ho visto il volto di...

Gigliola Candian racconta il suo miracolo avvenuto a Medjugorje. La sua guarigione ha fatto il giro dei telegiornali nazionali. La storia Gigliola vive a Fossò, in...