Pubblicità
HomeTrending NowVangelo. Lettura e Commento alla Parola di Venerdì 2 Luglio 2021: 'Non...

Vangelo. Lettura e Commento alla Parola di Venerdì 2 Luglio 2021: ‘Non sono i sani che hanno bisogno del medico..’

Vangelo del giorno: Venerdì, 2 Luglio 2021

Commento al Vangelo – Mt 9,9-13: “Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. Misericordia io voglio e non sacrifici…”.

+ Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù, vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». Ed egli si alzò e lo seguì.
Mentre sedeva a tavola nella casa, sopraggiunsero molti pubblicani e peccatori e se ne stavano a tavola con Gesù e con i suoi discepoli. Vedendo ciò, i farisei dicevano ai suoi discepoli: «Come mai il vostro maestro mangia insieme ai pubblicani e ai peccatori?».
Udito questo, disse: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. Andate a imparare che cosa vuol dire: “Misericordia io voglio e non sacrifici”. Io non sono venuto infatti a chiamare i giusti, ma i peccatori».

Parola del Signore

Vangelo del giorno, 2 Luglio 2021
Vangelo del giorno, 2 Luglio 2021 – Foto di Mariusz Matuszewski da Pixabay

Commento a cura di Paolo Curtaz

Matteo parla di Matteo. Racconta il momento in cui ha lasciato tutto per incontrare Tutto. In quel paese diventato importante dopo la divisione del regno di Erode fra i suoi figli, luogo di frontiera e di controllo, poteva esercitare con profitto il suo ruolo di esattore. La sua vita era orientata, determinata: odiato dai correligionari per essere un collaborazionista, Matteo tirava diritto per la sua strada. Finché non incontrò la tenerezza e la misericordia nello sguardo di un Nazoreo, carpentiere, ospite di Pietro di Betsaida.

LEGGI ANCHE: La ‘potente’ e antica supplica alla Madonna del Carmelo: devi recitarla almeno una volta nella vita

Allora tutto era cambiato, tutto era esploso dentro di lui. Ed emoziona il fatto che Matteo ne parli dopo decenni: non è stata l’illusione del momento ma la scoperta di una vita. Il Signore usa le nostre esperienze per rendersi presente, le nostre vicende per colpire chi non crede. Anche noi siamo stati chiamati dal Signore per fare esperienza di guarigione interiore e questa guarigione possiamo testimoniare, possiamo raccontare a chi incontriamo ogni giorno. La storia di Matteo ci commuove e ci incoraggia.

La nostra storia può manifestare ad altri l’immensa tenerezza di Dio per l’umanità.

Come ricevere l’indulgenza plenaria

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.
Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,961FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 26 luglio 2021: Santa Maria Annunziata a Firenze, prega per noi

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 26 luglio 2021: Santa Maria...

Salve, o raggio del sole spirituale; salve, o dardo della luce che non tramonta! Salve, o baleno che illumini le anime; salve, o folgore che...