Home Trending Now Vangelo 28 Marzo 2020. Il Cristo viene forse dalla Galilea?

Vangelo 28 Marzo 2020. Il Cristo viene forse dalla Galilea?

Vangelo del giorno – 28 Marzo 2020

Lettura del Vangelo
Lettura del Vangelo

Lettura e commento al Vangelo di Sabato 28 Marzo 2020 – Gv 7,40-53: 
Il Cristo viene forse dalla Galilea?

+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, all’udire le parole di Gesù, alcuni fra la gente dicevano: «Costui è davvero il profeta!». Altri dicevano: «Costui è il Cristo!». Altri invece dicevano: «Il Cristo viene forse dalla Galilea? Non dice la Scrittura: “Dalla stirpe di Davide e da Betlemme, il villaggio di Davide, verrà il Cristo”?».
E tra la gente nacque un dissenso riguardo a lui.
Alcuni di loro volevano arrestarlo, ma nessuno mise le mani su di lui. Le guardie tornarono quindi dai capi dei sacerdoti e dai farisei e questi dissero loro: «Perché non lo avete condotto qui?».
Risposero le guardie: «Mai un uomo ha parlato così!». Ma i farisei replicarono loro: «Vi siete lasciati ingannare anche voi? Ha forse creduto in lui qualcuno dei capi o dei farisei? Ma questa gente, che non conosce la Legge, è maledetta!».
Allora Nicodèmo, che era andato precedentemente da Gesù, ed era uno di loro, disse: «La nostra Legge giudica forse un uomo prima di averlo ascoltato e di sapere ciò che fa?».
Gli risposero: «Sei forse anche tu della Galilea? Studia, e vedrai che dalla Galilea non sorge profeta!». E ciascuno tornò a casa sua.

Parola del Signore

LEGGI: Oggi la Chiesa ricorda San Giuseppe Sebastiano Pelczar. Chi era?

Commento a cura di Paolo Curtaz

La tensione è ormai è alle stelle. Intorno a Gesù si è creato un movimento diviso a metà: alcuni lo riconoscono almeno come profeta e sono affascinati dalle sue parole, altri, invece, pensano che possa diventare un problema tale da attirare l’attenzione dei romani, col rischio di perdere anche quel po’ di autonomia che finalmente era stata riconquistata.

Vangelo
Vangelo

Giovanni sintetizza mirabilmente questo dissidio: ognuno torna a casa con le proprie convinzioni, convinto delle proprie opinioni. Ancora oggi Gesù è fonte di contraddizione, di dissidio, di incomprensione.

Chi è stato veramente il Nazareno? Non esiste una risposta univoca e convincente.

Davanti a Gesù è la nostra fede che si mette in gioco, che rischia, che osa. A pochi giorni dalla grande settimana siamo posti davanti alla grande domanda: il cristianesimo è una pia illusione? O l’unica certezza sensata che va seguita?

Gesù tace, dopo avere detto tutto. A breve darà tutto. E davanti al silenzio della sua morte in croce dovremo schierarci, infine.

Fonte lachiesa.it

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,925FansLike
17,720FollowersFollow
9,713FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Beata Vergine Maria di Lourdes

La potente preghiera alla Madonna di Lourdes per vivere nella Fede...

Madonna di Lourdes, accompagnami in questo giorno! Preghiera dedicata alla Madonna di Lourdes. Recitiamola insieme oggi LEGGI: Oggi la Chiesa ricorda una grande santa. Ecco chi...