Un futuro di speranza. Le parole per Natale dell’Arcivescovo di Reggio Calabria Morosini

Mons-MorosiniCALABRIA – REGGIO – Vivere il Natale “all’insegna della speranza. Quella speranza, che nasce dall’incontro con Gesù, il Figlio di Dio fatto uomo per noi”. Lo scrive sul settimanale diocesano “L’Avvenire di Calabria” monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo di Reggio Calabria-Bova. “Il futuro di Reggio e di tutta la Chiesa diocesana – prosegue il presule – è nelle nostre mani! Da cristiani coraggiosi e coerenti con la propria fede interveniamo con lealtà per la crescita di entrambe!”.

Per l’arcivescovo, “i mali del nostro territorio sono espressione della nostra ‘sordità’ e della nostra ‘cecità’ di fronte alla luce e alla grazia che vengono da Dio”. di qui l’invito “chiudere con le vecchie opere di peccato: chiudiamo con il ‘vecchio’ modo di relazionarci tra noi, basato sul prestigio del potere; chiudiamo con il vecchio sistema di far politica basato sulla clientela; chiudiamo con l’imbroglio a discapito del bene comune; chiudiamo con ogni forma di illegalità e di ingiustizia; chiudiamo con i rapporti personali, a volte lacerati dalle menzogne, dai sotterfugi, dalle ipocrisie!”. Monsignor Morosini chiede ai cattolici, “con il coraggio e la forza della fede”, di non tirarsi indietro e di coinvolgersi “in prima persona per il futuro della città!” e ai giovani di non perdere “la speranza”. Sarà allora “Natale vero: di luce, di libertà, di pace, di grazia”. (Agenzia Sir)

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome