Home Medjugorje 'Tutti i segreti che vi ho affidato si realizzeranno'. Ed il tempo...

‘Tutti i segreti che vi ho affidato si realizzeranno’. Ed il tempo è sempre più vicino

Pubblicità

A Lourdes apparve 18 volte, a Fatima 6 volte, a Medju­gorje migliaia di volte, cioè, quasi ogni giorno fin dal 24 giu­gno 1981.

Pubblicità

Perchè questa grandissima preoccupazione da parte della Madonna? Cosa sa Lei di così grave che incom­be sull’umanità, su ognuno di noi? Perchè il suo invito alla conversione è ripetuto tantissime volte?

Pubblicità

Non vanno assolutamente sottovalutati i 10 segreti che ha dato ai veggenti, di cui i primi 2 sono avvertimenti per l’u­manità, il 3° è l’apparizione di un segno che si vede e tocca, un segno indistruttibile a Medjugorje, mentre gli altri 7 se­greti – dal 4° al 10°- sono castighi che Dio invierà all’umani­tà a causa del rifiuto di Dio. Si conosce questa distinzione, per il resto sono, appunto, segreti.

“Io, come vostra madre, vi amo e perciò vi ammonisco. Qui ci sono dei segreti, figli miei! Non si sa di che si tratta, ma quando lo si verrà a sapere, sarà tardi! Ritornate alla preghiera! Nulla è più importante di essa.

VORREI CHE IL SIGNORE MI PERMETTESSE DI CHIARIRVI ALMENO IN PARTE I SEGRETI; MA SONO GIÀ TROPPE LE GRAZIE CHE VI OFFRE.

Ascoltatemi, figli miei e riflettete in preghiera su questi miei richiami!” (28 gennaio 1987).

‘TUTTI I SEGRETI CHE HO CONFIDATO SI REALIZZERANNO E ANCHE IL SEGNO VISIBILE SI MANIFESTERÀ.

Ma non aspettate questo segno per soddisfare la vostra curiosità. Questo, prima del segno visibile, é un tempo di Grazia per i creden­ti. Perciò convertitevi e approfondite la vostra Fede! Quan­do verrà il segno visibile, per molti sarà già troppo tardi” (23 dicembre 1982).

La Madonna ha detto alla veggente Mirjana che 10 gior­ni prima dovrà comunicare il segreto a Padre Peter, dovran­no cominciare il digiuno a pane ed acqua per 7 giorni e 3 giorni prima della manifestazione del segreto il Padre dovrà comunicare al mondo cosa succederà dopo 3 giorni. La con­dizione posta a Padre Peter per accettare questo incarico, è l’obbligo di comunicare il segreto, qualunque cosa contenga. Non potrà astenersi, nè fare altro, perchè ha accettato questa condizione che è stata richiesta dalla Madonna.

Si deduce che il contenuto dei segreti è gravissimo, altri­menti non c’era bisogno di chiedere questa disponibilità. Padre Peter dovrà dire il contenuto del segreto ai mezzi di comunicazione, qualunque esso sia. C’è da riflettere.

Medjugorje - Maria Ti Parla
Medjugorje – Maria Ti Parla

Questi 7 segreti si collegano alle 7 piaghe descritte nel­l’Apocalisse, che Dio manderà per punire l’umanità.

E per comprendere meglio la presenza della Madonna a Medjugorje, è necessario meditare questo messaggio del 14 aprile 1982: “Dovete sapere che satana esiste. Egli un gior­no si è presentato davanti al trono di Dio e ha chiesto il per­messo di tentare la Chiesa per un certo periodo con l’inten­zione di distruggerla. Dio ha permesso a satana di mettere la Chiesa alla prova per un secolo ma ha aggiunto: Non la distruggerai! Questo secolo in cui vivete è sotto il potere di satana ma, quando saranno realizzati i segreti che vi sono stati affidati, il suo potere verrà distrutto. Già ora egli comincia a perdere il suo potere e perciò é diventato ancora più aggressivo: distrugge i matrimoni, solleva discordie anche tra le anime Consacrate, causa ossessioni, provoca omicidi. Proteggetevi dunque con il digiuno e la preghiera, soprattutto con la preghiera comunitaria. Portate addosso oggetti benedetti e poneteli anche nelle vostre case. E riprendete l’uso dell’acqua benedetta!”.

In questo messaggio è contenuto il motivo della insisten­te presenza della Madonna a Medjugorje: per salvare l’uma­nità dall’attacco finale di satana.

Questo messaggio spiega in quali modi il diavolo si sca­tena contro la Chiesa e contro l’umanità, e spiega inoltre la grande lotta apocalittica che egli ha già iniziato e che noi supereremo solamente se staremo uniti alla Madonna con la Corona del Rosario in mano. Consacrandoci al suo Cuore.

Crescono i pellegrini a Medjugorje e il diavolo non è tranquillo. Si agita come quando non comprese chi fosse quell’Uomo che aveva digiunato nel deserto per quaranta giorni e non aveva mai peccato. Anche lì era molto inquieto, anzi, lo era molto di più perché ricordava benissimo le paro­le di condanna di Dio nell’Eden: “Io porrò inimicizia tra te e la Donna, tra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiac­cerà la testa e tu le insidierai il calcagno” (Gn 3,15).

L’attacco che la Madonna ha manifestato a tutte le insi­die che il diavolo causa all’umanità, ha avuto in questi tempi come centro propulsore, soprattutto Medjugorje e il diavolo lo ha compreso bene, tanto che dopo qualche anno dall’ini­zio delle apparizioni, propose a Dio uno scambio: lui non avrebbe più disturbato l’umanità a condizione che la Ma­donna non fosse più apparsa a Medjugorje.

Sembra una proposta di poco conto questa fatta da sata­na a Dio, ma se l’elevatissima intelligenza angelica di questo essere perfido l’ha proposta, vuol dire che ha intuito molto bene che Medjugorje è il luogo dell’offensiva maria­na nel mondo, agli infausti piani malvagi di satana.

Questa proposta evidenzia che le apparizioni di Medju­gorje sono la fase finale della sconfitta di satana, fa risaltare la terribile paura che lui nutre verso la Madonna e la fortis­sima spiritualità che emana Medjugorje, l’orrore che ne pro­va, perché perde potere a causa di questa apparizione.

Qualcuno si chiede: perché il diavolo fin dall’inizio ave­va così tanta paura delle apparizioni di Medjugorje? Cosa ha intuito di distruttivo per sé il diavolo? Perché voleva che ter­minassero subito le apparizioni lì?

Perché la Madonna nei primi anni dava messaggi quasi giornalieri ed erano tutti importantissimi insegnamenti e catechesi per vivere santamente;

con le sue apparizioni istruiva milioni di fedeli e di non praticanti che avevano smarrito la via della perfezione; con le sue parole veniva a riproporre il Vangelo, richia­mava a seguire fedelmente la Parola di Gesù;

indicava i Sacramenti come mezzi di santificazione, par­lando molto spesso dell’Eucaristia e della Confessione;

invitava tutti alla frequenza della Messa domenicale;

chiedeva la nascita dei Gruppi di preghiera ovunque per formare cordate di preghiere, con la recita del Rosario;

chiedeva preghiere per la pace e per la sconfitta dei piani di satana contro l’umanità;

ricordava al mondo intero che Dio esiste e che darà ad ognuno al termine della vita un premio o una condanna;

invitava al perdono, all’amore cristiano, alle virtù, ad una vita coerente al Vangelo;

ha chiesto il digiuno a pane e acqua il mercoledì e il ve­nerdì (pratica spirituale validissima per diverse ragioni);

ha chiesto alle famiglie di vivere santamente e nella fedeltà reciproca (oggi l’adulterio è una moda);

ha detto che la televisione è il mezzo che usa satana per corrompere l’umanità (i genitori mettono una TV in ogni camera dei figli, lasciandoli liberi di vedere tutto);

ha parlato di penitenza all’umanità immersa nel benesse­re spropositato;

ha ricordato che l’unico Signore è Gesù, che la vera reli­gione è quella cristiana anche se ci considera tutti figli;

che il Rosario è la sua preghiera preferita e bisogna reci­tarne quattro Corone al giorno;

che ognuno di noi deve dedicare ogni giorno alcune ore alla preghiera e alla meditazione, perché siamo di passaggio sulla terra e daremo conto a Dio di come abbiamo impiega­to il nostro tempo.

A Medjugorje la Madonna viene come Maestra a indica­re alla Chiesa intera il cammino di santità, viene a parlare di Gesù e del Vangelo con un linguaggio chiaro e inequivoca­bile, perché l’umanità ha bisogno di una Madre così buona e Onnipotente per Grazia. Una Guida insostituibile, perché Gesù stesso La volle come sua Guida e Maestra nella cre­scita umana, fisica, intellettuale.

La voce e la presenza della Madonna a Medjugorje ha richiamato milioni e milioni di fedeli, migliaia di Sacerdoti e Religiosi, senza dimenticare molti Cardinali e Vescovi.

Fonte: PERCHE’ LA MADONNA APPARE A MEDJUGORJE Di Padre Giulio Maria Scozzaro – Associazione cattolica Gesù e Maria.; Intervista a Vicka di Padre Janko; Medjugorje gli anni ’90 di Suor Emmanuel

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,916FansLike
17,749FollowersFollow
9,749FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

La rubrica dedicata a Giovanni Paolo II, 11 Luglio 2020

Le frasi più belle di Giovanni Paolo II: il Papa indimenticabile....

La rubrica dedicata a San Giovanni Paolo II Pensieri e parole di Giovanni Paolo II per te ogni mattina... LE FRASI DA LEGGERE OGGI "Ricco non è...