Tragedia vicino alla Capitale. Infarto al volante: papà muore sotto gli occhi dei figli di 7 e 12 anni

Tragedia vicino alla Capitale. Infarto al volante: papà muore sotto gli occhi dei figli di 7 e 12 anni

Ha un infarto al volante e cerca di salvare i figli piccoli che erano in auto con lui. Prova ad accostare, ma tampona un’auto e si accascia nell’abitacolo senza dare più segni di vita. Tragedia su via Appia Nuova, al km 17.500 nel comune di Marino.

incidente.marino
Tutto è accaduto in pochi secondi. Nel tardo pomeriggio di venerdì scorso – ma se ne è avuta notizia solo ieri quando la tragica fine è trapelata in tutta la sua grande commozione  – un papà di 50 anni, con i due figli a bordo di 7 e 12 anni, ha avuto un improvviso malore e con la sua Lancia Y non è riuscito a evitare l’auto di una donna, tamponata violentemente.

E’ intervenuta subito una pattuglia della polizia stradale di Albano, che era a poca distanza e aveva notato la scena. Immediato anche l’arrivo di un’ambulanza del 118. Molti automobilisti si sono fermati a prestare soccorso. I due bambini sono stati presi in braccio e portati via dagli agenti, mentre i sanitari del 118 hanno praticato il massaggio cardiaco per alcuni minuti e hanno trasportato l’uomo all’ospedale di Tor Vergata, dove purtroppo dopo alcuni minuti dal suo arrivo è deceduto a causa di un infarto fulminante. La salma è all’istituto di medicina legale di Tor Vergata per l’autopsia, come disposto dalla procura di Velletri.

Il 50enne è riuscito a controllare l’auto, tamponando però solo la Bmw che aveva davanti: la conducente è rimasta leggermente contusa. Il papà deceduto abitava a poche centinaia di metri dopo l’incrocio di Santa Maria delle Mole, nella zona di Frattocchie. Tanto spavento per i due bambini, che per fortuna non sono rimasti feriti. I piccoli hanno, però, assistito al malore, al papà esanime e hanno intuito la gravità della situazione.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome