Spari in una chiesa in Texas durante la Messa. Almeno 27 le vittime, numerosi i feriti

Un uomo ha aperto il fuoco a caso contro i fedeli in una chiesa a Sutherland Spingr in Texas, la First Baptist Church, causando diversi morti e feriti. Le vittime sarebbero almeno 37. L’aggressore è stato ucciso dalla polizia. Sutherland Springs si trova a circa 35 km da San Antonio. Sul posto sono arrivati gli agenti dell’Fbi.






Lo riferiscono media locali citando testimoni. Si tratta della First Baptist Church a Sutherland Springs, a est di San Antonio, presso la quale sarebbero giunti diversi veicoli delle forze dell’ordine e ambulanze. L’Fbi si trova nel luogo della sparatoria. Secondo testimoni sarebbero stati esplosi una ventina di colpi a breve distanza tra loro, mentre era in corso la Messa.

Officials investigate a truck that was found to contain 38 suspected illegal immigrants in San Antonio, Texas, USA, 23 July 2017. Eight of the people died at the scene, seventeen were transported to area hospitals with life-threatening injuries, and thirteen people had non-life-threatening injuries, police said. EPA/DARREN ABATE

.

.




IL PRECEDENTE DEL GIUGNO 2015 IN CHIESA CHARLESTON 
Mentre ancora si ignora il bilancio dalla sparatoria che ha visto un uomo entrare in una chiesa in Texas, sparare almeno 20 colpi prima di essere eliminato, a giugno del 2015 ci fu un precedente. A Charleston in South Carolina un suprematista bianco di 21 anni, Dylann Storm Rood, entrò in una chiesa frequentata dalla comunità afroamericana ed uccise nove persone. Il killer, Dylann Storm Roof, fu arrestato e nel gennaio di quest’anno è stato condannato a morte.

LA DIRETTA
.
Un uomo ha aperto il fuoco in una chiesa di Sutherland Springs, a pochi chilometri da San Antonio. Ha sparato almeno venti colpi prima di essere ucciso dalla Polizia. Secondo le prime testimonianze ci sarebbero diversi feriti.
.

.
.



.
Servizio in aggiornamento – Fonte: Repubblica – Ansa on line

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome