Ha solo 8 anni. Un bambino di Palermo fugge da casa in treno. Voglio conoscere il mio papà!

La voglia di abbracciare quel papà che non aveva mai visto è stata più forte della paura di compiere un viaggio in treno da solo. La polizia di Palermo ha soccorso un bambino arrivato in treno da solo nel capoluogo siciliano alla ricerca del padre mai incontrato prima. Nove anni ancora da compiere ma tanta determinazione nell’intraprendere il suo viaggio da Termini Imerese a Palermo, alla ricerca del papà che non ha mai conosciuto.

siciliani375f98000000_52990955_300

E’ questa la storia che, qualche giorno fa, ha visto protagonista un bimbo di Termini Imerese che, dopo essere uscito da scuola, invece di tornare a casa, ha deciso di andare da solo, in treno a Palermo per dare un volto a quella voce più volte ascoltata al telefono e identificata come quella del papà, che però non ha mai incontrato.
.
Il bimbo è sceso alla stazione di Palermo centrale, ma qui si è trovato sperduto in un ambiente sconosciuto e caotico dove rintracciare suo padre sarebbe stato complicato.
.
La polizia ferroviaria ha notato il piccolo in lacrime. Così coinvolgendolo in giochi e facendolo disegnare, gli operatori della polfer sono riusciti ad avere le sue generalità e rintracciare così la sua famiglia. La madre, che era molto preoccupata, non aveva però ancora denunciato la scomparsa del piccolo.

fonte: Avvenire on line

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome