Segno incompreso e generazione incredula

tn.segniRIFLESSIONE SUL VANGELO DI QUESTO VENERDI’ – INCOMPRENSIONE DEI SEGNI CHE INVITANO AD ACCOGLIERE DIO E’ la situazione della nostra “generazione”. Non accogliere il segno di Dio nella nostra vita, mentre esso ci invita ad essere nel pianto o nella gioia, diventa per noi la dicotomia, la separazione tra la vita e la fede, tra quello che siamo e quello che Dio ci invita ad essere.

Senza questa sapienza che ci pone nell’atteggiamento di poter discernere il segno, come possiamo accedere al Regno di Dio, come possiamo accogliere la sua venuta in mezzo a ni, come possiamo sentire la sua presenza che ci sta lì accanto, mentre noi siamo sordi a essa?

EDUCARCI A RIVEDERE, A RILEGGERE NELLA VITA I SEGNI DI DIO

IL CAMMINO DELLA CHIESA
E’ FATTO DI SEGNI DA INTERPRETARE
E DIVENTA SEGNO NEL MONDO DI CIO’ CHE SI LEGGE IN DIO
LA LEGGE DELLA CHIESA ALLORA CI APPARE PIU’ SIGNIFICATIVA

Interpretare Gesù
non alla nostra luce,
ma alla luce del Vangelo.
IL VANGELO E’ SEGNO DI GESU’, E NOI LO SIAMO SOLO IN ESSO

(Don Luciano Sanvito)

 

Un invito da non disattendere

C’è per noi il rischio, a causa delle nostre distrazioni, di non accorgerci degli inviti e delle celesti sollecitazioni che il buon Dio ci offre ripetutamente. Non danziamo nella gioia, non siamo partecipi del lutto. E’ l’apatia del cristiano, dell’uomo in genere che non è più capace di meravigliarsi di Dio, non è più partecipe del suo pianto. Gli apatici sembra siano in numero crescente su questo nostro mondo, l’indifferenza è un grave peccato quando è rivolta a Dio, che mai cessa di trasfonderci la vita e la grazia. Perfino di fronte al Natale, all’evento più meraviglioso e coinvolgente della storia si può rimanere indifferenti, distratti, apatici. In questo è racchiusa la più grande infelicità del mondo, privi di gioia e di esaltanti emozioni, si piomba nel baratro del nulla, del fatuo, dell’evanescente. Ecco perché sin dalle prime battute dell’Avvento siamo stati sollecitati a svegliarci dal sonno con la promessa di una liberazione vera e totale!

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome